I DUE MAGNIFICI FRESCONI

ITALIA - 1969
Due pavidi e incapaci individui, Ciccio e Franco, generi di uno dei capi della mafia siciliana, vengono da questi mandati a Milano per vendere una grossa partita di vino; ma essi, per la concorrenza di più preparati commercianti, non riescono a combinare nulla. Ammaestrati dall'esempio dei concorrenti, che si servono di belle e compiacenti donne, Franco e Ciccio fanno venire dalla Sicilia le consorti che ben presto si trasformano in affascinanti donne: queste però prese dalla bella vita abbandonano i mariti. Intanto il padre delle ragazze, preoccupato dalle notizie che vengono da Milano, invia nella città due mafiosi con l'incarico di uccidere Franco e Ciccio. Costoro, per sfuggire alla caccia e per raggranellare qualche soldo, vanno a Roma dove sulla spiaggia cercano di rubare un anello ad una donna e quindi si fanno passare per veterinari. Successivamente da loro si presenta un giovane, amante di una delle loro mogli ma sposato ad una ricca e brutta donna, il quale desidera, per una forte somma, la morte della consorte. Dopo vari e inutili tentativi sarà il giovane stesso a cadere nell'attentato. Rintracciati dalla mafia, Franco e Ciccio sono costretti di nuovo a fuggire.
  • Durata: 92'
  • Colore: C
  • Genere: COMICO
  • Specifiche tecniche: EXTRACOLOR GEVACOLOR
  • Produzione: MARIO LORIS PROTTI E DIONIGI SAMPERI PER KIK FILM (BOLOGNA), CIRCUS FILM
  • Distribuzione: REGIONALE - GENERAL VIDEO

NOTE

NON ISCRITTO AL P.R.C.; SOTTOTITOLO: UN IMBROGLIO TUTTO CURVE.

CRITICA

"Un caotico ed insulso film privo di un minimo di logica e girato con l'evidente scopo di sfruttare la stantia comicità dei due protagonisti". ("Segnalazioni Cinematografiche")
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy