I dieci comandamenti

The Ten Commandments

USA - 1956
I dieci comandamenti
Mosè, figlio di genitori ebrei, essendo scampato alla strage dei primogeniti, viene allevato dalla sorella del sovrano d'Egitto. Fatto adulto, s'illustra con valorose imprese, meritando il titolo di Principe e di "futuro Faraone". Quando apprende qual è la sua vera origine, Mosè rinuncia ai privilegi della sua condizione principesca e si unisce al suo popolo, ridotto in schiavitù. Il suo posto alla corte del faraone è preso da Ramesse, il quale abbandona Mosè nel deserto. Guidato dalla divina volontà, Mosè vaga nel deserto, finchè viene accolto dal capo di una tribù, che gli dà in moglie una delle sue figliole. Qualche tempo dopo Mosè sale sul Monte Sinai e, giunto davanti al Roveto Ardente, ode la voce del Signore che gli comanda di liberare i figli d'Israele. Presentatosi al Faraone, Mosè chiede invano la liberazione del suo popolo: tremendi castighi si abbattono sull'Egitto, finchè Ramesse si piega al volere di Dio. Guidati da Mosè, da Aronne e da Giosuè, gli ebrei si dirigono verso la riva del Mar Rosso. Dopo la loro partenza, Ramesse, istigato dalla moglie, ordina alle sue armate di inseguirli. Ma una colonna di fuoco si frappone tra l'esercito egiziano e gli ebrei. Quando questi giungono alla riva del Mar Rosso, Mosè, in nome del Signore, comanda alle acque di dividersi e di lasciar passare il popolo eletto. Gli ebrei attraversano il lungo passaggio, giungendo all'altra riva. Anche l'esercito del Faraone, inseguendoli, s'avventura nel passaggio, ma viene sommerso. Arrivato ai piedi del Monte Sinai, il popolo si accampa, mentre Mosè sale sul monte, dove, dopo quaranta giorni, riceve dal Signore le Tavole della Legge. Nel frattempo gli Ebrei si sono lasciati trascinare all'idolatria e adorano un vitello d'oro. Sceso dal Sinai, Mosè distrugge l'idolo e riconduce il suo popolo alla vera fede. Vecchio e stanco, il condottiero d'Israele chiude gli occhi, dopo aver scorto lontano, al di là del Giordano, la Terra Promessa.
  • Durata: 219'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION TECHNICOLOR
  • Tratto da: Basato sui testi: "Pillar of Fire" del Rev. J.H. Ingraham, "On Eagle's Wing" del Rev. A.E. Southon, "Prince of Egypt" di Dorothy Clarke Wilson.
  • Produzione: PARAMOUNT PICTURES, MOTION PICTURE ASSOCIATES
  • Distribuzione: PARAMOUNT - CIC VIDEO VOLL. 2

NOTE

- IL FILM E' STATO CAMPIONE D'INCASSI NEGLI STATI UNITI NEL 1957.

CRITICA

Uno dei film più visti della storia del cinema. De Mille, che ne aveva già diretto una prima versione nel 1923, si sentiva a casa propria tra le pagine della Bibbia che interpretava molto in senso spettacolare e pochissimo in quello teologico e storico. E lo spettacolo c'è ; la costruzione della piramide, le piaghe d'Egitto e la divisione delle acque del mar Rosso sono episodi molto efficaci. Nel cast molto ricco spicca Charlton Eston, a quanto pare abbonato al kolossal. (Francesco Mininni, Magazine italiano tv) Kolossal in cui De Mille ha messo tutte le sue ambizioni culturali e le sue astuzie. Uno dei massimi incassi mondiali. Scene di massa mozzafiato, colori e costumi bellissimi, ottimo cast. Sottile e perfido il faraone di Brynner. (Laura e Morando Morandini, Telesette)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy