GRANDI MAGAZZINI

ITALIA - 1939
La commessa di un magazzino popolare è corteggiata dall'autista di uno dei camioncini della ditta. La ragazza resiste fino a che non è presa di gelosia per una sua collega. Allora ella, per accompagnare il giovanotto in una gita sciistica, si appropria di un costume di sciatrice. Il giorno dopo, mentre sta per riporre il costume stesso, è sorpresa da una inchiesta che la direzione ha iniziato per appurare alcuni furti misteriosi che si notano nell'azienda. Sospettata anche dal proprio fidanzato, la ragazza è al colmo della disperazione; tanto più che il capo del personale, figura losca e misteriosa, approfitta della situazione per ricattarla. Dopo qualche tempo l'autista, in seguito ad alcuni sospetti esegue un'indagine per proprio conto e scopre tutta la complessa trama dei furti, segretamente diretta dallo stesso capo del personale. Ne segue una violenta scenata con conseguente punizione solenne inferta al dirigente da parte del gagliardo autista e alla presenza di tutta la clientela. Poi i due fidanzati si riconciliano.

CAST

NOTE

FONICO: GIOVANNI PARIS -
COSTUMI: MARCELLO DI LAURINO -
STUDI: CINECITTA' - LUNG. METRI 2370 -
CONS.: POSITIVO NON INFIAMMABILE (M. 2250) ALLA CINETECA ITALIANA
MONTAGGIO NON ACCREDITATO: CAMERINI MARIO
MUSICA DIRETTA: UGO GIACOMOZZI DIRETTORE DI PRODUZIONE: FERRUCCIO BIANCINI
AIUTO REGISTA: GIACOMO DEBENEDETTI
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy