GLI UOMINI NON SONO INGRATI

ITALIA - 1937
Un giovane, in seguito ad una scommessa, bacia alla stazione di Budapest la prima fanciulla che incontra. Si tratta, però, di una ragazza fidanzata ad un ricco proprietario terriero ungherese. L'atto inconsulto del giovane provoca la rottura di questo fidanzamento, con grave disappunto della mamma della fanciulla. Una zia della ragazza, ex attrice di varietà, riesce a convincersi che la nipote è stata presa da un subitaneo affetto per il giovane impertinente e che preferirebbe sposare questi, piuttosto che il suo ricco ex fidanzato. Ella ricorre allora ad alcuni potenti suoi vecchi ammiratori e combina le cose in modo da poter sistemare il giovanotto e concludere le nozze fra lui e sua nipote.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy