GIOCO DI MASSACRO

JEU DE MASSACRE

FRANCIA - 1967
GIOCO DI MASSACRO
Pierre, sceneggiatore di storie a fumetti che vengono disegnate dalla moglie Jacqueline, riceve la visita di Bob Neuman, suo grande ammiratore. Bob, unico erede di una miliardaria svizzera, ha letto tutti i fumetti di Pierre, cercando di riviverne le avventure. Assume Pierre e sua moglie per scrivere un nuovo fumetto e li invita a passare un periodo di vacanza nella sua villa a Neuchatel. Pierre inizia a scrivere il nuovo fumetto con Bob protagonista, ma il giovane a poco a poco si identifica con l'eroe di quelle pazze avventure, la cui lettura gli diventa necessaria come una droga. Le cose si complicano quando Bob, emulando il suo alter ego di carta, rapisce Jacqueline per vivere con lei le avventure narrate da Pierre. Finalmente viene preso dalla polizia e messo in carcere. All'uscita, trova ad aspettarlo Pierre e Jacqueline, che passeranno con lui il resto della vita nel lusso e nell'ozio offerti dalla madre di Bob, lieta di poter avere il figlio sotto la sua protezione.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: FRANCINOR, FILMS MODERNES, COFICITEL, A.J. FILMS
  • Distribuzione: EURO
  • Vietato 14

NOTE

DIALOGHI: ALAIN JESSUA, DISEGNI DI GUY PELLAERT.
PREMIATO A CANNES PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA EX-AEQUO CON "A CIASCUNO IL SUO" DI ELIO PETRI (1967)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy