Femmina contesa

Take the High Ground!

USA - 1953
Il sergente Ryan è istruttore in un campo militare del Texas. La sua durezza con le reclute lo rende inviso e l'unica persona che intrattiene con lui rapporti amichevoli è il suo aiutante, il sergente Holt. Una sera, entrambi gli ufficiali fanno conoscenza con Giulia, una donna un po' chiacchierata perché ha il vizio di bere e ha abbandonato il marito che, sentendosi perduto senza di lei, è partito volontario per la Corea. Ryan la tratta molto duramente benché provi qualcosa per lei mentre Holt ne è innamorato e, credendo che il suo superiore sia geloso, è infastidito dal suo comportamento. Una sera tra Ryan e Giulia scatta la scintilla ma l'uomo fugge via dopo una violenta lite. Solo quando lei sta per partire Ryan si pente e corre alla stazione per parlarle e salutarla. Holt, che ha capito tutto, si riconcilia con lui e insieme i due si preparano ad affrontare una nuova leva di reclute.
  • Altri titoli:
    Sergent la terreur
    Hombres de infanteria
    Teufel in Uniform
    Sprung auf, marsch, marsch!
    The Making of a Marine
  • Durata: 101'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, GUERRA
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.37) - ANSCOCOLOR
  • Produzione: MGM
  • Distribuzione: MGM

NOTE

- CANDIDATO ALL'OSCAR 1954 PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE.

CRITICA

"Nel film è descritta minutamente la vita di un campo militare d'addestramento negli Stati Uniti: il lavoro non ha nulla d'originale, ma è tecnicamente ben diretto ed interpretato." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 35, 1954)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy