Appuntamento col disonore

ITALIA - 1970
Appuntamento col disonore
Cipro, 1956. Gli inglesi sono interessati mediatori tra turchi e ciprioti in armi (questi ultimi sono divisi: una parte è indipendentista, l'altra è favorevole all'annessione di Cipro alla Grecia). Un colonnello inglese - aiutato dalla sua amante - tenta di mettersi in contatto col capo dei partigiani per convincerlo a incontrarsi col segretario dell'ONU di cui è imminente l'arrivo. Nonostante gli ostacoli frapposti da un ex-pope e da un capitano turco, il colonnello raggiunge il partigiano. Le trattative col rappresentante dell'ONU imbriglierebbero i piani dell'ex-pope (apparentemente fautore dell'annessione di Cipro alla Grecia; in realtà, tendente a imporre un suo regime terroristico). Perciò, costui, dopo aver fatto imprigionare l'inglese e il partigiano, sottopone il primo a tortura per estorcergli la confessione anticipata dell'assassinio del segretario dell'ONU, assassinio che compiranno invece gli uomini dell'ex-pope. Ma una situazione propizia permette la liberazione dei due prigionieri. Durante una sparatoria contro gli uomini dell'ex-pope, il capo partigiano viene ucciso. Il colonnello e la sua amante affondano un battello contenente armi fornite dai russi.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA; TECHNICOLOR
  • Tratto da: romanzo di William Gage
  • Produzione: ROBERTO CINEMATOGRAFICA (ROMA) LISA FILM (MONACO) AVALA GENEX (BELGRADO)
  • Distribuzione: INDIPENDENTI REGIONALI - PARIS ETOILE

NOTE

- REVISIONE MINISTERO OTTOBRE 1994

CRITICA

Dopo l'inizio promettente un discorso politico sulla intricata situazione a Cipro negli anni 50, il film scivola lungo i binari del genere avventuroso-bellico. Realizzazioni discreta. (Segnalazioni Cinematografiche 72)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy