Marco Onorato

ROMA (Italia), 18 Maggio 1953
ROMA (Italia), 3 Giugno 2012
 

BIOGRAFIA

Marco Onorato
Direttore della fotografia. Fratello dell'attore e doppiatore Glauco Onorato. Nel 1988 lavora al fianco di Duccio Tessari per il film "C'era un castello con quaranta cani". In seguito collabora con Aliprandi nel film "Soldato ignoto" (1995) e con Zangardi in "Prendimi e portami via" (2003). Nel 1996 inizia il rapporto professionale con Matteo Garrone, lavorando a "Silhouette" (1995), "Terra di mezzo" (1997), "Ospiti" (1998) e "L'imbalsamatore" (2002), per il quale ottiene la prima nomination al David di Donatello come migliore direttore della fotografia. A questa seguiranno altre candidature per: "Primo amore" (2004) e "Gomorra" (2008) sempre per la regia di Matteo Garrone. Con "Gomorra" vince il premio EFA 2008 per la miglior fotografia. Per Garrone firma anche la sua ultima fatica cinematografica: "Reality". Farà in tempo a gioire per il Grand Prix ottenuto dal film al 65mo Festival di Cannes, prima di essere sopraffatto da un male che gli era stato diagnosticato da pochi mesi.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy