Francesca Inaudi

SIENA (Italia), 8 dicembre 1977
 

BIOGRAFIA

Francesca Inaudi
Attrice. Comincia a studiare recitazione all'età di 14 anni e nel 1999 consegne il diploma alla scuola del Piccolo Teatro di Milano, diretta dai maestri Giorgio Strehler e Luca Ronconi. Nel 2002 si trasferisce a Roma e inizia a lavorare a teatro prima di debuttare nel 2004 con "Dopo mezzanotte", per la regia di Davide Ferrario e accanto a Giorgio Pasotti e Silvio Orlando. L'anno successivo è protagonista del film "L'uomo perfetto" di Luca Lucini. Seguono piccoli ruoli in film come "L'orizzonte degli eventi" (2005, di Daniele Vicari), "La bestia nel cuore" (2005, di Cristina Comencini) e "N (Io e Napoleone)" (2006, di Paolo Virzì). Nel 2006, parallelamente al cinema, fa il suo esordio sul piccolo schermo ed è tra i personaggi principali della serie "Distretto di Polizia". Richiesta da registi come Francesca Archibugi, Massimo Venier e Fausto Brizzi, si fa conoscere e apprezzare dal grande pubblico interpretando il ruolo di Maya in "Tutti pazzi per amore" (2008 - 2012). Nel 2009 è nel cast artistico del film "Noi credevamo" di Mario Martone, presentato lo stesso anno alla Mostra del Cinema di Venezia, vincitore del Nastro d'Argento e del David di Donatello come Miglior film. Seguono altri film come "Femmine contro maschi" (2011, di Fausto Brizzi), "Ci vediamo domani" (2013, di Andrea Zaccariello) e "La mossa del pinguino", opera prima di Claudio Amendola (2014).

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy