Frances McDormand(Frances Louise McDormand)

GIBSON CITY- Illinois (USA), 23 Giugno 1957
 

BIOGRAFIA

Una delle poche attrici disposte a rinunciare al glamour in favore della caratterizzazione realistica dei suoi personaggi, Frances McDormand è capace di infondere profondità e originalità ad ogni tipo di ruolo, si tratti di uno sceriffo incinta, un'adultera dalla mente intorpidita o una commessa omosessuale in un negozio di scarpe. La sua versatilità l'ha resa una delle attrici più stimate ad Hollywood. Figlia di un ministro del culto, McDormand ha conseguito un Master in Belle Arti presso la Yale School of Drama, facendo la gavetta in numerose produzioni teatrali. Nel 1984 fa il suo debutto sullo schermo in "Sangue facile" dei fratelli Coen, cominciando così un sodalizio con i due registi (sposando lo stesso anno Joel Coen) che si è consolidato nel tempo con titoli come "Ave, Cesare!", "Burn After Reading - A prova di spia", "L'uomo che non c'era", "Arizona Junior" e "Blood Simple - Sangue facile". Dal suo debutto ha recitato in quasi 50 film, ottenendo riconoscimenti di pubblico e critica nonché diversi premi e candidature per le sue interpretazioni, tra cui le nomination all'Oscar per "Mississippi Burning - Le radici dell'odio", "Quasi famosi", "North Country - Storia di Josey" e "Nomadland", arrivando a vincerne due come Miglior attrice protagonista grazie agli iconici ruoli di Marge Gundersen in "Fargo" e Mildred nell'acclamato "Tre Manifesti a Ebbing, Missouri". La sua vasta filmografia comprende inoltre: "The French Dispatch", "Moonrise Kingdom - Una fuga d'amore", "L'isola dei cani", "Il viaggio di Arlo", "Promised Land, "This Must Be the Place", "Madagascar 3 - Ricercati in Europa", "Transformers 3", "Un giorno di gloria per Miss Pettigrew", "Friends With Money", "Laurel Canyon - Dritto in fondo al cuore", "Tutto può succedere - Something's Gotta Give", "Wonder Boys", "Colpevole d'omicidio", "Madeline - Il diavoletto della scuola", "Schegge di paura", "Stella Solitaria", "Palookaville", "Doppio inferno", "America oggi", "Oltre Rangoon", "Paradise Road", "L'agenda nascosta" e "Darkman". Con la sua compagnia Hear/Say, ha prodotto il film "Ogni cosa è segreta" e la miniserie "Olive Kitteridge", che è stata candidata a tredici Emmy vincendone otto, tra cui due premi per la stessa McDormand: Miglior Attrice Protagonista in una serie limitata e Miglior serie limitata (che ha vinto in qualità di produttrice esecutiva), oltre allo Screen Actors Guild Award come Migliore Attrice in una serie limitata. McDormand ha inoltre prestato la voce per il ruolo di "Dio" nella serie di Amazon scritta da Neil Gaiman Good "Omens", basata sul romanzo "Buona Apocalisse a tutti"! Attiva anche in teatro, a Broadway, ha vinto un Tony Award, un Drama Desk Award e degli Outer Critics Circle Awards grazie alla sua interpretazione nella pièce teatrale di David Lindsay-Abaire "Good People", diretta da Daniel Sullivan. È apparsa anche in "La ragazza di campagna", diretto da Mike Nichols, sempre a Broadway; in "Far Away" di Caryl Churchill, diretto da Stephen Daldry al New York Theatre Workshop; nel ruolo di Stella in "Un tram che si chiama Desiderio", che le è valso una nomination al Tony; in "The Sisters Rosenzweig", diretto da Daniel Sullivan al Lincoln Center Theatre; in "The Swan" al Public Theatre; in "Un tram che si chiama Desiderio" (stavolta nel ruolo di Blanche) al Gate Theater di Dublino; e nell'"Edipo" diretto da Dare Clubb per la Blue Light Theater Company. Con The Wooster Group, ha recitato in "To You", "The Birdie!", "North Atlantic" e "Early Shaker Spirituals". Più recentemente è apparsa sul palcoscenico in una produzione del Berkeley Repertory Theatre di "Macbeth" e ha collaborato con l'artista concettuale Suzanne Bocanegra esibendosi nell'opera di performance art "Bodycast" in vari musei nazionali.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy