LUNA DI MIELE IN TRE

LUNA DI MIELE IN TRE
Cameriere, a Stresa, in un albergo frequentato soltanto da vecchie signore, Alfredo Riva non ha occhi che per le "playgirls" della stampa erotica (ne ha piene le pareti della camera). Per quanto, però, trascuri per la stessa ragione anche le ragazze del posto, un giorno si ritrova sposato suo malgrado con Graziella, cassiera di bar. Alla vigilia del viaggio di nozze (destinazione San Remo) egli apprende di aver vinto un concorso di "Playmen" il cui premio è una vacanza di cinque giorni in Giamaica in compagnia diurna e notturna della bellissima Christine. Raggiunta, con l'ignara Graziella, la splendida isola dei Caraibi, Alfredo deve combattere con l'agente di "Playmen" che lo vuole sfruttare per fini pubblicitari, e ricorrere, per potersi godere Christine, a una serie di sotterfugi dei quali finirà col fare le spese. Mentre Graziella, infatti, si concederà a un cameriere, Alfredo non riuscirà ad avere l'amore di Christine.
  • Durata: 96'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: IRRIGAZIONE CINEMATOGRAFICA
  • Distribuzione: TITANUS - CREAZIONI HOME VIDEO

CRITICA

Opera prima di Carlo Vanzina, uno dei giovani registi che si sono affermati negli anni '70'80. (Teletutto)
Il film si impantana nella banalità degli equivoci erotici, nella volgarità del linguaggio costantemente pesante, nella licenziosità delle situazioni e delle immagini. (Segnalazioni cinematografiche).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy