DIECI ITALIANI PER UN TEDESCO

ITALIA - 1962
DIECI ITALIANI PER UN TEDESCO
Roma, marzo 1944. A seguito di un attentato compiuto in via Rasella ai danni di un reparto tedesco, dodici soldati dell'esercito di occupazione trovarono la morte. Il comando tedesco ordinò una feroce rappresaglia: il colonnello Kappler, con il concorso del questore di Roma Caruso, compilò la lista dei condannati a morte prescelti tra i detenuti per motivi politici e per reati comuni e tra i catturati nel corso dei rastrellamenti per le vie della città. Tra le vittime furono anche annoverati un sacerdote, un giovane nobile, un fascista, un professore ed un detenuto fermato nell'atto della scarcerazione. Il 24 marzo 1944 alle Fosse Ardeatine fu compiuto l'infame eccidio.
  • Altri titoli:
    VIA RASELLA
  • Durata: 97'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Produzione: VINCENZO PETTI PER LA POLARIS FILM
  • Distribuzione: ATLANTIS FILM - NUMBER ONE VIDEO (SCHERMO ITALIANO)

NOTE

TITOLO FRANCESE: LE FURIE DES SS

CRITICA

"Ricostruzione parzialmente esatta della tragedia delle Ardeatine, dall'attentato di via Rasella alla fucilazione di più trecento persone (...) nonostante la serenità dell'argomento e la scelta efficace degli interpreti, il film non va oltre una modesta ricostruzione dei tragici avvenimenti" (Anonimo, "Nuovo Spettatore Cinematografico", 8, agosto 1962).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy