Weekend al cinema

Dal Cous cous di Kechiche alla Comencini in Bianco e nero. Con la leggenda Will Smith e il mitico Canà
11 Gennaio 2008
Weekend al cinema

COUS COUS
genere: drammatico
di Abdellatif Kechiche con Habib Boufares, Hafsia Herzi
distrib. Lucky Red

Amarezze e riscatto a Sète, cittadina nei pressi di Marsiglia. La vicenda dell’arabo Slimane, sessantenne operaio licenziato deciso ad aprire un ristorante su una nave specializzato in cous cous di pesce, non può lasciare indifferenti. Né i suoi molti familiari (vecchi e nuovi) né lo spettatore. Dopo La schivata, il film della vita di Abdellatif Kechiche: Leone d’Oro “ad honorem” all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

IO SONO LEGGENDA
genere: sci-fi
di Francis Lawrence con Will Smith, Alice Braga
distrib. Warner Bros.

Terzo adattamento dal libro-cult di Richard Matheson, I’m Legend, già 230 milioni di dollari incassati in America e sbarco italiano in più di cinquecento copie. Will Smith è Robert Neville, uno scienziato scampato a una terribile epidemia che ha ucciso o ridotto gli esseri umani a bestie rabbiose che vivono nel buio. E’ con loro che “la leggenda” dovrà fare i conti, se vuol trovare un antidoto al virus ed evitare l’estinzione. Immaginario post-apocalittico, Fede, Ragione e filosofia teocon. Alla regia Francis Lawrence che aveva esordito tre anni fa con Constantine.

L’ALLENATORE NEL PALLONE 2
genere: commedia
di Sergio Martino con Lino Banfi, Anna Falchi
distrib. Medusa

Che fine ha fatto Oronzo Canà, guru della b-zona e dell’improbabile modulo 5-5-5? Abbandonato il calcio, si dedica con la famiglia alla produzione di olio pugliese. Ma quando la Longobarda torna inaspettatamente in serie A ecco che la dirigenza pensa nuovamente a lui. 24 anni dopo L’allenatore nel pallone, Lino Banfi torna al servizio di Sergio Martino e ad un film per il cinema. Insieme a lui, gran parte degli attori presenti nel capitolo primordiale: da Giuliana Calandra ad Andrea Roncato, da Camillo Milli ad Urs Althaus. E immancabili, ovviamente, i calciatori, gli allenatori, i dirigenti e i giornalisti sportivi prestatisi all’operazione.

BIANCO E NERO
genere: commedia
di Cristina Comencini con Fabio Volo, Ambra Angiolini
distrib. 01 Distribution

Elena, una vita per l’Africa lavorando al fianco di Bertrand, africano doc. Carlo una vita al fianco di Elena, da marito. Una sera il casuale incontro con la nera Nadine, moglie di Bertrand: colpo di fulmine. E lei contraccambia. Prima il disagio, poi il tradimento, la separazione, infine (?) la fuga. Cristina Comencini, dopo La bestia nel cuore torna alla commedia giocando su cliché e provincialismi razziali. Con Fabio Volo, Ambra Angiolini e l’esplosiva Aissa Maiga.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy