Weekend al cinema

In sala non c'é Solo un padre, ma anche il detective Max Payne e la Palermo nel mirino di Wenders
28 Novembre 2008
Weekend al cinema

SOLO UN PADRE
genere: commedia, drammatico
di Luca Lucini con Luca Argentero, Diane Fleri
distrib. Warner Bros.

La vita di Carlo, dermatologo trentenne, vedovo e padre di una bambina di dieci mesi, nonostante la perdita della moglie – morta di parto – scorre piuttosto serena e tranquilla grazie soprattutto all’aiuto e all’affetto di genitori e amici. Un giorno, però, l’ordinata esistenza di Carlo viene messa a soqquadro dall’incontro con Camille.

MAX PAYNE
genere: action, noir
di John Moore con Mark Wahlberg, Mila Kunis
distrib. 20Th Century Fox

Max Payne è un poliziotto cui sono state uccise la moglie e la figlia neonata da criminali sotto l’effetto di Valkyr, una nuova droga. Determinato a trovare i produttori e gli spacciatori della droga, si fa arruolare nella DEA, la Drug Enforcement Agency, per stranare i colpevoli e compiere un’adeguata e liberatoria vendetta. Si troverà a combattere con la famiglia mafiosa che controlla il mercato del Valkyr e, accusato ingiustamente della morte di un collega, verrà braccato anche la polizia. Calato in una situazione di incubo, continuerà la sua lotta solitaria.  

PALERMO SHOOTING
genere: drammatico, thriller
di Wim Wenders con Dennis Hopper, Giovanna Mezzogiorno
distrib. Bim

Fotografo di fama mondiale, Finn conduce una vita movimentata che gli invidiano in molti. Basti dire che dorme pochissimo e che il suo telefono cellulare suona in continuazione. Con la cuffia sempre sulle orecchie si gode la fedele compagnia della musica. Ma quando all’improvviso la sua vita perde il suo ritmo, Finn abbandona tutto. Il suo vagabondare lo porta da Düsseldorf a Palermo dove la sua strada si incrocia con quella di un misterioso assassino.

NEVER BACK DOWN
genere: action
di Jeff Wadlow con Sean Faris, Amber Heard
distrib. Medusa

Jake Tyler non riesce ad inserirsi nella sua nuova scuola finché non incontra un veterano di arti marziali che lo aiuterà a cambiare del tutto la situazione. Lo addestra, infatti, attraverso un club di boxe segreto, ad utilizzare mente e corpo in modo tale che Jake potrà battersi alla pari con il campione locale di arti marziali, Ryan McCarthy.

TONY MANERO

genere: drammatico
di Pablo Larraín con Alfredo Castro, Amparo Noguera
distrib. Repley’s Film

Santiago del Cile, 1979. Nonostante il difficile contesto sociale creato dalla dittatura di Pinochet, Raùl Peralta è ossessionato da Tony Manero, il personaggio interpretato da John Travolta nel film La febbre del sabato sera, a cui ad ogni costo vuole assomigliare. Raùl mette in scena uno spettacolo di danza in un night-club di periferia e ogni sabato sera, imitando il suo idolo, dà libero sfogo alla sua passione per la disco-music. In concorso al 26mo Torino Film Festival.

BOLT – UN EROE A QUATTRO ZAMPE
genere: animazione
di Chris Williams
distrib. Walt Disney

Il cagnolino Bolt, protagonista di uno show televisivo di successo, è cresciuto tra riflettori e telecamere ed è convinto di essere dotato di superpoteri. Un giorno, Bolt viene accidentalmente allontanato dal set e, disperato, realizza che la vita reale è ben diversa dalla finzione sullo schermo. Ad aiutarlo nel suo viaggio attraverso l’America per ritrovare la strada di casa, sarà l’amicizia con Mittens, una gatta domestica.

SE CHIUDI GLI OCCHI

genere: drammatico
di Lisa Romano con Giovanna Di Rauso, Anna Foglietta
distrib. A.B. Film Distributors

In una sera di forte pioggia, Fabrizio e Chiara si conoscono per caso in una farmacia. Lei è una giovane commessa, lui ha un lavoro precario ed è sposato con Ada che una gravidanza difficile ha reso intrattabile. Fabrizio, che ama teneramente la moglie, si troverà coinvolto con Chiara in un legame appassionato in grado di travolgere ogni precedente punto di riferimento.

MARIO IL MAGO
genere: commedia, drammatico
di Tamas Almasi con Franco Nero, Júlia Nyakó
distrib. L’Altrofilm

Poco dopo la caduta del muro di Berlino cade anche il regime comunista in Ungheria. In un tranquillo paesino di campagna, la vita continua a scorrere monotona finchè arriva una ditta italiana a impiantare una fabbrichetta di scarpe che impiega una quarantina di operaie. Quando a dirigere il lavoro viene di persona il proprietario della ditta, Mario, una di queste donne, Veronica, sposata, rimane colpita dalla gentilezza di lui e se ne innamora.  

RUMORE BIANCO
genere: documentario
di Alberto Fasullo
distrib. Tucker Film

Il fiume Tagliamento lungo tutto il suo percorso, 170 km, attraversa il Friuli Venezia Giulia e il Veneto. Considerato il Re dei fiumi alpini, è la spina dorsale di una zona che ha costituito un punto nodale nella storia d’Europa ed è in grado di raccontare molte storie perché “l’acqua è provvista di memoria”. Presentato in Concorso al Festival dei Popoli.

LE COSE IN TE NASCOSTE

genere: drammatico
di Vito Vinci con Lea Mornar, Luigi Iacuzioa
distrib. A.B. Film Distributors

In una sera di forte pioggia, Fabrizio e Chiara si conoscono per caso in una farmacia. Lei è una giovane commessa, lui ha un lavoro precario ed è sposato con Ada che una gravidanza difficile ha reso intrattabile. Fabrizio, che ama teneramente la moglie, si troverà coinvolto con Chiara in un legame appassionato in grado di travolgere ogni precedente punto di riferimento.

DEATH RACE

genere: action
di Paul W.S. Anderson con Jason Statham, Joan Allen
distrib. Universal

Stati Uniti, 2012. La crisi finanziaria spinge gli uomini a cercare distrazione negli sport estremi. Jensen Ames invece, dopo essere uscito dal carcere, vorrebbe vivere in tranquillità con la moglie e la loro piccola bambina ma viene prima licenziato e poi colpito e narcotizzato. Quando si sveglia ha un coltello in mano e la moglie accanto a lui è ferita a morte. Dopo l’arresto, nonostante si proclami innocente, viene tradotto in un penitenziario di massima sicurezza, Terminal Island, situato in mezzo all’oceano.

TI STRAMO
genere: commedia
di Pino Insegno e Gianluca Sodaro con Marco Rulli, Stefano Pinto
distrib. Mikado

Stram, diminutivo di Stramarcio, un bel ragazzo della Roma-bene, dall’aria tenebrosa, si innamora di Bambi, una bruttina in via di trasformazione…Tutto si svolge nei pressi di Corso Francia, con una nonna molto ‘vivace’ e un chirurgo compiacente.

STRAFUMATI
genere: drammatico
di David Gordon Green con James Franco, Seth Rogen
distrib. Sony

Soltanto il bisogno di fornirsi della nuova varietà di marijuana chiamata Pineapple Express, può spingere il pigro Dale Denton ad andare a trovare il suo amico, altrettanto pigro, Saul Silver, che la spaccia. Un giorno però Dale si trova ad assistere ad un omicidio e, preso dal panico, fugge lasciando l’erba che ha appena comprato.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy