Venezia a Mantova

Molti i film della Mostra in programma degli Incontri del Cinema d'Essai (11-13 ottobre), dal Faust a Shame. Non mancano le anteprime americane come Moneyball e The Help
3 Ottobre 2011
Venezia a Mantova
Mantova

Ci sarà molta Venezia a Mantova per l’XI edizione degli Incontri del Cinema d’Essai (11-13 ottobre): da Scialla! di Francesco Bruni, vincitore alla Mostra del Cinema di Venezia della sezione Controcampo Italiano (il film pre-inaugurerà la manifestazione nella serata di lunedì 10 ottobre), a Quando la notte di Cristina Comencini che sarà a Mantova insieme al produttore Riccardo Tozzi; e poi L’arrivo di Wang dei Manetti Bros, presenti alla manifestazione; Faust di Alexander Sokurov, vincitore del Leone d’Oro; Killer Joe di William Friedkin; Shame di Steve McQueen, premiato a Venezia per il miglior attore, Michael Fassbender; Poulet aux prunes di Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi; Louise Wimmer di Cyril Mennegun; A simple life di Ann Hui, premiato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia per la migliore attrice, Deanie Yip; Giochi d’estate di Rolando Colla, alla presenza degli interpreti Antonio Merone e Alessia Barela. Previste per il pubblico anche le anteprime di This Must Be the Place di Paolo Sorrentino, che sarà a Mantova, e Il cacciatore di anatre di Egidio Veronesi.
Le altre anteprime in programma agli Incontri del Cinema d’Essai saranno: Moneyball di Bennett Miller, film sul mondo del baseball con Brad Pitt e Philip Seymour Hoffman; Mosse vincenti di Thomas McCarthy con Paul Giamatti; La chiave di Sarah di Gilles Paquet-Brenner con Kristin Scott Thomas; Mon pire cauchemar di Anne Fontaine, con Isabelle Huppert; Sulla strada di casa di Emiliano Corapi, che sarà presente a Mantova insieme al protagonista del film, Vinicio Marchioni; The Help di Tate Taylor, film drammatico campione d’incassi negli Stati Uniti; Sette opere di misericordia di Gianluca e Massimiliano De Serio, presenti a Mantova insieme all’interprete principale, Roberto Herlitzka; Eva di Kike Maillo, film spagnolo fuori concorso a Venezia; Una separazione di Asghar Farhadi, film iraniano che ha vinto l’Orso d’Oro all’ultimo Festival di Berlino; Emotivi anonimi, commedia di Jean-Pierre Améris che ha avuto ampio riscontro di critica e pubblico in Francia; Il sentiero di Jasmila Zbanic con Zrinka Cvitesic, presentato al Festival di Berlino 2010; Almanya di Yasemin Samdereli, evento fuori concorso a Berlino 2011. Alle proiezioni il pubblico potrà assistere gratuitamente, fino ad esaurimento posti. Tra gli artisti presenti a Mantova anche il regista Ivan Cotroneo, che presenterà in anteprima le prime immagini del suo ultimo film, La kryptonite nella borsa, insieme all’interprete Valeria Golino. Il programma comprende altresì incontri, aperti alla città, con autrici e imprenditrici del cinema italiano, presso il Ridotto del Teatro Sociale, ai quali parteciperanno Cristina Comencini, Valeria Golino e Vania Traxler Protti. Prevista anche una proiezione per le scuole del film Il Sentiero. La sera del 12 ottobre, al Teatro del Bibiena, saranno consegnati i Premi Fice per un anno di cinema d’essai ai realizzatori e agli interpreti italiani dei film più apprezzati. Alla consegna dei premi seguirà una festa in onore dei premiati al Palazzo della Ragione. Due gli appuntamenti professionali previsti: la tavola rotonda su “Essai… Domani – Innovazione, incentivi, mercato” e il focus sul tema “Gli Schermi di qualità e la performance dei film d’essai”, dedicato a ‘Schermi di Qualità’, il progetto finalizzato alla diffusione di cinema italiano ed europeo di qualità. Agli Incontri verrà dato spazio anche alla solidarietà: la cooperativa sociale mantovana La.Co.Sa., che si occupa di inserimenti lavorativi di persone con svantaggio psichico, sarà presente alla manifestazione, con una sua postazione, per presentare un progetto riguardante la creazione di accessori moda in PVC che saranno realizzati anche attraverso il recupero dei banner pubblicitari utilizzati nei cinema.
La manifestazione, promossa dalla Fice, Federazione italiana cinema d’essai, si terrà al Multisala Ariston, il Cinema Mignon, il Teatro del Bibiena, il Palazzo della Ragione e il Ridotto del Teatro Sociale. Alla riuscita degli Incontri del Cinema d’Essai contribuiscono il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Mantova, la Fondazione Banca Agricola Mantovana, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Mantova Film Commission e la Regione Lombardia. Il programma degli Incontri del Cinema d’Essai può essere consultato sui siti Internetwww.fice.it e www.giornaledellospettacolo.it.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy