Unidos por el Cine

Al via domani, 3 dicembre, il 37° Festival de La Habana. Grande presenza del cinema italiano per promuovere la cooperazione culturale tra le due industrie. FEdS in prima linea
Unidos por el Cine

Partirà domani il 37° Festival Internacional del Nuevo Cine Latinoamericano de La Habana a Cuba (3-13 dicembre, www.habanafilmfestival.com), con un calendario ricco di eventi dove l’Italia occupa un ruolo centrale. In occasione del Festival, il cinema italiano sarà infatti protagonista sull’isola con un importante progetto di cooperazione tra i due Paesi, grazie al cinema e l’audiovisivo. A promuovere tale operazione culturale, in un anno significativo per Cuba sul piano delle relazioni internazionali, sono: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Cinema, Istituto Luce-Cinecittà, Fondazione Ente dello Spettacolo, Centro Sperimentale di Cinematografia, La Bussola del Cinema, Roma Lazio Film Commission, Ass.For.SEO MOViE UP, LaserFilm, in collaborazione con Italian Trade Agency – ICE e ANICA.

Numerosi gli eventi che si svolgeranno nell’isola caraibica, dove la Fondazione Ente dello Spettacolo – FEdS ha ricoperto un ruolo strategico nell’organizzazione dei lavori, in accordo con la Direzione Generale Cinema MiBACT, Istituto Luce-Cinecittà, Centro Sperimentale di Cinematografia e Roma Lazio Film Commission.
“Un grande onore per la Fondazione Ente dello Spettacolo” – ha spiegato da Cuba il Direttore Antonio Urrata – “che ha potuto offrire la sua competenza al progetto Italia-Cuba, anche grazie a un’importante esperienza internazionale maturata negli ultimi anni. Nel corso del 2014-2015 FEdS, sempre in accordo con il MiBACT, ha infatti contribuito a creare diverse opportunità per promuovere il cinema cubano nel nostro Paese; si ricorda in particolare il Focus cubano al TaorminaFilmFest o l’aver portato a Roma i principali esponenti dell’industria cubana per la presentazione del Rapporto 2014. Il Mercato e l’Industria del Cinema in Italia nel luglio 2015. Siamo orgogliosi pertanto di poter offrire un apporto significativo nel favorire il rilancio del dialogo culturale tra i nostri due Paesi”.

Tra i tanti appuntamenti al Festival de La Habana, in primis si segnala l’inaugurazione della nuova sala della Cinemateca de Cuba – Sala 23 y 12 – che è stata digitalizzata grazie all’intervento dell’Istituto Luce-Cinecittà, con il contributo della Direzione Generale Cinema MiBACT e con la collaborazione della Fondazione Ente dello Spettacolo. È stato donato un proiettore digitale DCP, permettendo così alla sala di diventare uno spazio culturale destinato anche alla programmazione del cinema italiano.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy