Una serata particolare

Raul Bova valletto della Loren, poi cena di gala con ministri e star. E¿ il gran finale della 61ª Mostra
10 Settembre 2004
Una serata particolare

Raoul Bova sarà per una sera il “valletto” di Claudia Gerini e Sophia Loren. L’attore italiano parteciperà alla conduzione della cerimonia di chiusura della Mostra del Cinema di Venezia che si terrà al Teatro La Fenice. La serata (in diretta su Raidue a partire dalle 18.30) sarà condotta dalla Gerini, presentatrice anche dell’apertura, con lo stesso stile sobrio dell’inaugurazione, sperando che ci siano meno ritardi e imprevisti rispetto alla precedente esibizione. La Loren, che arriverà stasera a Venezia, avrà la veste di madrina della cerimonia. Ogni giurato consegnerà un premio: John Boorman il Leone d’Oro, Helen Mirren la Coppa Volpi femminile. Previsti anche i saluti conclusivi di del presidente della Biennale Davide Croff e del direttore della Mostra Marco Müller. Tra i ministri è annunciata la presenza di quello dei Beni Culturali, Giuliano Urbani, per gli Italiani all’estero, Mirko Tremaglia, della Funzione pubblica, Luigi Mazzella. Tra le presenze del mondo del cinema, Valeria Marini, Luigi Lo Cascio, Kim Rossi Stuart, Vittorio Cecchi Gori e Stanley Donen, che riceverà il Leone alla carriera. Poi cena di gala nel cortile di Palazzo Ducale per 900 invitati con un impianto di illuminazione volto a sototlineare archi, colonne e bassorilievi in modo da creare un’atmosfera tra sogno e magia. Un impianto audio diffonderà musica classica durante l’aperitivo e la cena. 
L’accoglienza degli ospiti è prevista alla Porta della Carta, mentre l’aperitivo sarà servito sotto i portici e nel cortile saranno allestiti i tavoli per la cena: i tavoli, tondi, saranno decorati con centritavola in vetro di Murano rosso con bouquet di ortensie e candele. Tovaglie bianche, posate d’argento, bicchieri a calice e vini Santa Maria, Morellino di Scansano, Franciacorta Brut Il Mosnel e Martini Riserva Montelera. Il menù, curato dallo chef Marco Fadiga e dal pasticcere Andrea Zanin, prevede zuppa fredda di pomodoro con olive, arance e finocchietto, tartara di branzino con frutti secchi, canditi e salsa di mango e coriandolo, timballino di riso con crema di avocado, gamberi e pancetta e piramide di cioccolato.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy