Tornano le Notti di cinema

Dal 5 luglio al 2 settembre Piazza Vittorio ospita la XVI edizione dell'iniziativa capitolina: 150 film, le anteprime di Locarno e Pesaro, il “Ping Pong” e Radio Rock
4 Luglio 2012
Tornano le Notti di cinema

“Le dinamiche del cinema impongono programmazioni sempre più strette e inclini a considerare i film come prodotti e tenerli in vita fino a che il ciclo economico lo consente. Per cui a volte non si dà la possibiltà alla gente di vedere bei film. Questa iniziativa, fuori da logiche commericiali, consente di rivedere i migliori della stagione” dice Valter Casini, presidente dell’Anec Lazio, presentando il programma della XVI edizione di “Notti di cinema a Piazza Vittorio”, in collaborazione con Roma Capitale e Atac, uno degli appuntamenti imperdibili dell’estate capitolina per gli appassionati del cinematografo e per chi farà le ferie in città.
Dal 5 al luglio al 2 settembre due maxischermi Dolby Digital, allestiti nei giardini della piazza umbertina, ospiteranno circa 150 pellicole italiane e straniere, da Carnage a The Artist, da Terraferma a L’industriale. E come ogni anno non mancherà l’appuntamento con i film del Festival di Locarno e del Nuovo Cinema di Pesaro, altre due prestigiose piazze estive. “Locarno celebra il 65° anniversario – annuncia Ruth T. Baldassarre, responsabile Cultura dell’Ambasciata Svizzera – con una grande retrospettiva sul regista Otto Preminger (programma su pardo.ch) e dal 30 agosto al 2 settembre sarà a Roma”. Pesaro, invece, “ripropone una selezione del festival in tre serate (6-8 luglio) – spiega il direttore Giovanni Spagnoletti – aprendo con un film bosniaco che ha vinto tutti i premi, Buon anno Sarajevo, opera seconda di Aida Begic distribuita da Kitchen Film, a seguire quattro documentari e l’anteprima romana di Un consiglio a Dio, di Sandro Dionisio con Vinicio Marchioni”.
Le Notti di cinema nella Capitale vogliono essere anche un’occasione di riscatto per il cinema, che sta attraversando un momento critico: giugno ha chiuso facendo il – 51%, un dato storico. “Una delle migliori risposte ai dati – dice Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali di Roma Capitale – è investire nella quantità e nella qualità. Questa manifestazione rappresenta entrambe ed è la cronaca del grande cinema della stagione. In più, racconta il back stage attraverso il confronto con il pubblico”. Si riferisce a “Il Ping Pong del cinema italiano”, una serie di incontri con i registi curata da Francesco Alò e Franco Montini, che vedrà la partecipazione di Gianni Amelio, Francesco Bruni, Ferzan Ozpetek, Paolo Taviani, Carlo Verdone e tanti altri.
Per la seconda volta, inoltre, la rassegna ospiterà “Radio Rock e il cinema”, serie di film musicali scelti in collaborazione con la storica emittente romana.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy