Torna Libero Cinema in Libera Terra

Appuntamento con la “Festa Mobile” che viaggerà per l’Italia dal 14 al 25 luglio. Don Ciotti: "La cultura è responsabilità. Mettiamoci in gioco come cittadini veri e responsabili perché il cambiamento ha bisogno di ciascuno di noi"
13 Luglio 2021
Festival, In evidenza
Torna Libero Cinema in Libera Terra

Il festival di Libero cinema in libera terra, promosso da Cinemovel Foundation e Libera, torna a viaggiare dal Nord al Sud dell’Italia con una formula mista, capace di tenere insieme dimensione analogica e digitale, per portare ancora una volta sotto i riflettori la lotta alle mafie e alla corruzione. Una azione di contrasto ai fenomeni di illegalità declinata nella costruzione di un rinnovato umanesimo fondato sull’affermazione dei diritti universali, umani, sociali e ambientali. La crisi sanitaria, economica, sociale e culturale provocata dalla pandemia si è infatti trasformata per le organizzazioni mafiose e criminali in una nuova occasione di arricchimento, grazie all’ingente disponibilità finanziaria derivante dai traffici illegali.

«Il Festival di Libero Cinema è nato per portare l’esperienza culturale alle persone come strumento di lettura della società in cui viviamo e continua a farlo, tenendo insieme  dimensione virtuale e reale, mettendo un piede in quel grande spazio che viene definito dell’Onlife» racconta Elisabetta Antognonipresidente di Cinemovel. «Nella scorsa edizione abbiamo sperimentato nuove modalità tra reale e virtuale, per condividere film, dibattiti, eventi culturali internazionali che hanno dato risultati molto positivi con oltre 60.000 spettatori e 100.000 visualizzazioni delle pagine del Festival. Quest’anno tutti gli appuntamenti del Festival, ad eccezione di quello di Ferrara ad ottobre, saranno disponibili sulla piattaforma di Mymovies, nostro insostituibile partner».

«È la cultura che dà la sveglia alle coscienze. Noi abbiamo la responsabilità della cultura e la cultura è responsabilità», ricorda Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera. «Quando si parla di cinema è fondamentale non dimenticare queste parole: “conoscenza”, “consapevolezza” e “corresponsabilità”. Dobbiamo metterci in gioco come cittadini veri e responsabili perché il cambiamento ha bisogno di ciascuno di noi».

 

FESTA MOBILE 2021

Per conoscere nel dettaglio il programma e le novità di questa 16ª edizione, appuntamento con la “Festa Mobile” di venerdì 9 luglio (h. 12) sulle pagine web di Cinemovel e di Libera. Alla presentazione online di Libero Cinema in Libera Terra, insieme a Elisabetta Antognoni e a Fabrizio Grosoli (responsabile per la programmazione), interverrà Luigi Ciotti, Pierluigi Stefanini (presidente Gruppo Unipol) e Marisa Parmigiani (direttrice Fondazione Unipolis).

 

PELLICOLE IN VIAGGIO LUNGO UN PAESE CHE CAMBIA

Le tappe del Festival – che anche quest’anno incroceranno i campi di E!State Liberi – sono frutto di un’organizzazione condivisa e partecipata con le realtà del  territorio: cooperative, scuole, presidii, cooperative, istituzioni, cittadini. Proiezioni, spettacoli, incontri sono le diverse attività di un Festival che vede nel proprio cartellone film di interesse e riflessione per il pubblico. «Abbiamo scelto film di originalità stilistica e tematica. Opere che non hanno avuto l’opportunità di circolare tantissimo e che arrivano in luoghi di grande valenza simbolica», spiega Fabrizio Grosoli. «Con alcune eccezioni Nomad di Werner Herzog e Alla mia piccola Sama, tra gli altri – ci siamo concentrati su film e documentari che illuminano il nostro Paese. Dalla mafia raccontata da Kim Longinotto attraverso la biografia di Letizia Battaglia (Shooting the mafia) alle tematiche ambientali, passando per la corruzione e la drammatica storia che ci riguarda ancora con la storia di Giuseppe Pinelli (Pino, vita accidentale di un anarchico). Tutti i film che gli spettatori di Libero cinema apprezzeranno. Il nostro pubblico ha imparato ormai a conoscerci e da anni segue la nostra proposta culturale».

La prima tappa sarà il 14 luglio a Lecco e l’ultima il 25 luglio a San Giuseppe Jato, in Sicilia. In mezzo ci sono Sessa Aurunca (Ce), Cerignola (Fg), Polistena (Rc), San Ferdinando (Rc). L’appuntamento è alle 21.15 nella piazza reale e sulla pagina dedicata al Festival su Mymovies (www.mymovies.it/live/cinemovel). A presentare le opere, la regista o il regista di ogni film.

 

GLI APPUNTAMENTI CON LIBERO CINEMA MAGAZINE

Importante novità dell’edizione 2021 del Festival è Libero Cinema Magazine, una piazza virtuale pronta ad ospitare interviste e conversazioni con lo sguardo rivolto al dialogo sempre più necessario tra cinema, immagini in movimento e la realtà in cui siamo immersi. Cinque gli appuntamenti in programma: “Il cinema entra a scuola”, “Le terre dei fuochi”, “Cultura per la rigenerazione”, “Pianeta terra”, “L’immagine mancante”. Tra gli ospiti: Martina Alemanno, Maria Pia Ammirati, Fabrizio Barca, Matteo Bordone, Marco Rossi Doria, Paola Dubini, Luciano Floridi, Stefano Mancuso, Giulia Tosoni, Angela Vettese.

 

OLTRE IL CINEMA

Insieme al programma di film, il Festival propone la visione – dal vivo e on line – di due spettacoli, capaci di elaborare un nuovo linguaggio visivo incrociando immagini in movimento e le proiezioni di una lavagna luminosa: Mafia Liquida, tra cinema e fumetto con l’artista Vito Baroncini e RifiutopoliVeleni e antidoti, la conferenza spettacolo con il giornalista Enrico Fontana ed ancora Vito Baroncini.

 

TAPPA DOPO TAPPA. IL PROGRAMMA DELL’EDIZIONE 2021

Venerdì 9 luglio

Presentazione Libero Cinema – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Festa Mobile: presentazione della 16a edizione del Festival con Elisabetta Antognoni presidente Cinemovel, Fabrizio Grosoli consulente per la programmazione, Luigi Ciotti fondatore di Libera, Pierluigi Stefanini presidente Gruppo Unipol, Marisa Parmigiani direttrice Fondazione Unipolis.

 

Mercoledì 14 luglio

Lecco, Istituto Comprensivo Stoppani – Via Grandi, 19 e online su Mymovies.it

Shooting the mafia, Kim Longinotto, Irlanda (2019) – 97 minuti

Il Festival apre i battenti alle ore 11 sulle pagine Facebook di Cinemovel, Libera e Mymovies con Il cinema entra a scuola, la prima puntata di Libero Cinema Magazine, realizzato in collaborazione con la Fondazione Ente dello Spettacolo. Ospiti Gianluca Arnone, Marco Rossi Doria, Michele Gagliardo, Gianluca Giannelli, Roberta Magliacano, Silvia Pareti, Giulia Tosoni, Bruno Zambardino.

In serata, la prima tappa della carovana di Cinemovel accenderà il proiettore nel cortile della scuola Stoppani aperto alla comunità cittadina, in un momento di incontro con le studentesse e gli  studenti di Lecco e la Cooperativa Arcobaleno. Un modo per riflettere sul ruolo della scuola per la ripartenza del Paese, insieme alle immagini di un film dedicato alla fotografa siciliana Letizia Battaglia, straordinaria protagonista con la sua macchina fotografica delle guerre di mafia che hanno insanguinato Palermo fra gli anni ’70 ed ’80. Un film capace di restituire anche la sua vita privata e il suo impegno politico.

Il programma della giornata

Ore 11

Libero Cinema Magazine: Il cinema entra a scuola – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.15

Presentazione del film con la regista Kim Longinotto – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film Shooting the mafia evento dal vivo e su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Giovedì 15 luglio

Piattaforma Mymovies

Nomad – in cammino con Bruce Chatwin, Werner Herzog, Gran Bretagna (2019), 85 minuti.

La seconda giornata del Festival vedrà accendersi lo schermo in esclusiva sulla piattaforma di Mymovies, con la macchina da presa di Werner Herzog che ci condurrà lungo i sentieri dello scrittore e viaggiatore britannico Bruce Chatwin, tramandandone storia e canto, alla ricerca del brontosauro, davanti al relitto di una nave che evoca l’atmosfera di Fitzcarraldo e di caverne preistoriche

Il programma della giornata

Ore 21.15

Presentazione del film con il critico cinematografico Fabrizio Grosoli – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film Nomad – In cammino con Bruce Chatwin – evento su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Venerdì 16 e sabato 17 luglio

Maiano di Sessa Aurunca (CE), Cooperativa Al di là dei Sogni, SP 124 e online su Mymovies.it

Rifiutopoli veleni e antidoti, conferenza spettacolo con il giornalista Enrico Fontana e l’artista Vito Baroncini

Man Kind Man, Iacopo Patierno, Italia (2021), 83 minuti

Il cine-furgone di Cinemovel fa visita anche in questa edizione alla Cooperativa “Al di là dei Sogni” nelle campagna di Maiano di Sessa Aurunca, dove la coop gestisce un bene confiscato alla camorra, un luogo in cui le persone appartenenti alle fasce deboli possono trovare dignità in nuovi percorsi di vita grazie ad una fattoria didattica, all’agricoltura sociale e al turismo responsabile. La due giorni si aprirà venerdì alle ore 11 sulle pagine Facebook di Cinemovel, Libera e Mymovies con Le terre dei fuochi, la seconda puntata di Libero Cinema Magazine, dedicata alle questioni ambientali. Ospiti Martina Alemanno, Rosy Battaglia, Luciano Canova, Martina Comparelli, Enrico Fontana, Simmaco Perillo.

Nella serata di venerdì, nel cortile della cooperativa, si potrà assistere alla conferenza spettacolo Rifiutopoli veleni e antidoti con il giornalista Enrico Fontana e l’artista Vito Baroncini alla lavagna luminosa. In una live performance, espressioni e linguaggi artistici diversi si muovono davanti allo spettatore. La narrazione scorre su più piani, per raccontare il ciclo illegale dei rifiuti, il traffico sempre più internazionale e legato alle dinamiche della globalizzazione, e ancora le vittime innocenti dell’ecomafia, a cui Fontana dedica la sua testimonianza.

Sabato appuntamento con una video intervista al regista Iacopo Patierno e alle immagini del suo Man Kind Man, la storia di tre uomini, due tartarughe e un mondo da condividere. Un  documentario che segna la testimonianza di chi lotta contro eventi che sembrano fluire inarrestabili.

Il programma delle giornate

16 luglio

Ore 11

Libero Cinema Magazine: Le terre dei fuochi – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.15

Presentazione dello spettacolo con il giornalista Enrico Fontana – pagine web e social di Cinemovel,

Libera, Mymovies

Ore 21.30

Spettacolo Rifiutopoli. Veleni e antidoti – evento dal vivo e su www.mymovies.it/live/cinemovel

17 luglio

Ore 21.15

Presentazione del film con il regista Iacopo Patierno – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film Man Kind Man – evento dal vivo e su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Domenica 18 luglio

Piattaforma Mymovies

Alla mia piccola Sama, Waad Al-Khateab, Edward Watts, Gran Bretagna (2019) – 100 minuti

Il secondo appuntamento in esclusiva sugli schermi di Mymovies sarà con Alla mia piccola Sama, la storia di Waad Al-Khateab, la regista siriana che a 26 anni ha filmato la sua vita ad Aleppo, da ribelle, durante i cinque anni di rivolta. Il film è candidato all’Oscar, Miglior Doc. BAFTA 2020, European Film Awards. Il film verrà introdotto dalla distributrice Anastasia Plazzotta.

Il programma della giornata

Ore 21.15

Presentazione del film con la distributrice Anastasia Plazzotta – pagine web e social di Cinemovel, Libera,

Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film Alla mia piccola Sama – evento su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Lunedì 19 luglio

Cerignola (FG), Laboratorio di Legalità Francesco Marcone – Cooperativa Pietra di scarto, contrada Toro (uscita SS 16 bis Km 707) e online su Mymovies.it

Mafia liquida, spettacolo di e con Vito Baroncini

Lasciata la Campania, la carovana di Cinemovel arriva in Puglia, ospite del Laboratorio di Legalità “Francesco Marcone”, un bene confiscato alla mafia gestito dal 2010 dalla Coop sociale “Pietra di scarto” di Cerignola. Sono tante qui le persone a rischio di esclusione sociale che riescono a trovare un’opportunità di inserimento lavorativo. Nella mattinata di lunedì, alle ore 11, terzo appuntamento sulle pagine Facebook di Cinemovel, Libera e Mymovies con Libero Cinema Magazine con una puntata dal titolo “Cultura per la rigenerazione”. Ospiti Fabrizio Barca, Franco Bianchini, Paola Dubini, Roberta Franceschinelli, Pietro Fragasso

In serata con le immagini disegnate dal vivo alla lavagna luminosa da Vito Baroncini, andrà in scena Mafia liquida, spettacolo tra cinema e fumetto. Lavagna luminosa, proiettore digitale, casse, schermo, sono gli oggetti di scena mentre le mani, i colori, le macchie, i suoni, il cinema, il fumetto, le storie sono i protagonisti dello spettacolo. La narrazione scorre su più piani mescolando  espressioni e linguaggi d’arte per raccontare il quotidiano di piccole e grandi storie di sopraffazione mafiosa.

Il programma della giornata

Ore 11

Libero Cinema Magazine: La cultura per la rigenerazione – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.15

Presentazione dello spettacolo con il regista Nello Ferrieri – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Spettacolo Mafia Liquida evento dal vivo e su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Martedì 20 luglio

Cerignola (FG), C.E.R.C.A.T., Via Urbe e online su Mymovies.it

La bufera – Cronache di ordinaria corruzione, Marco Ferrari, Italia, Paesi Bassi (2019), 75 minuti

Ancora un giorno nella città di Cerignola. Questa volta la troupe di Cinemovel sarà in compagnia del centro di ricerca di Via Urbe, aderente al progetto “La gente non è suolo ma semente” per promuovere arte, educazione e generazione del bello insieme. Una attività portata avanti insieme a tanti compagni di viaggio, tra cui la Cooperativa Pietra di Scarto e Cinemovel Foundation. Il film di oggi sarà La bufera – Cronache di ordinaria corruzione di Marco Ferrari, la testimonianza di sette persone ognuna della quali, in contesti diversi, si è trovata a scoprire casi di corruzione. Sette vicende apparentemente slegate tra loro, ma con tantissimi elementi in comune.

Il programma della giornata

Ore 21.15

Presentazione del film con il regista Marco Ferrari – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film La bufera – Cronache di ordinaria corruzione evento dal vivo e su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Mercoledì 21 luglio

Piattaforma Mymovies

Molecole, Andrea Segre, Italia (2020), 68 minuti

Terzo appuntamento in esclusiva sulla piattaforma di Mymovies. Il regista Andrea Segre introdurrà la sua opera che racconta la fragilità della vita nel cuore di Venezia. Una città meravigliosa e impaurita che lentamente si svuota. Una Venezia metafisica, svuotata dai turisti, in cui riesce ad emergere il ricordo si suo padre.

Il programma della giornata

Ore 21.15

Presentazione del film con il regista Andrea Segre – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film Molecole – evento su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Giovedì 22 luglio

Polistena (Rc) – Centro don Pino Puglisi Cooperativa Valle del Marro – Libera Terra e online su Mymovies.it

Soyalism, Stefano Liberti e Enrico Parenti, Italia (2018), 70 minuti.

Il tour lungo la penisola di Cinemovel tocca la Calabria per incontrare la Cooperativa Valle del Marro – Libera Terra che, oltre ad operare su terreni agricoli confiscati alla ‘ndrangheta e restituiti alla legalità, in un palazzo confiscato ha dato vita al Centro “Padre Pino Puglisi”, un luogo di inclusione sociale e simbolo di riscatto dell’intera comunità. La tappa si aprirà alle ore 11 con la messa in onda sulle pagine Facebook di Cinemovel, Libera e Mymovies di Pianeta terra, il quarto talk di Libero Cinema Magazine. Ospiti Fabio Ciconte, Luigi Ciotti, Bruna Esposito, Valentina Fiore, Stefano Mancuso, Antonio Napoli, Enrico Quarello, Elisabetta Tola. Il film in programma è Soyalism, regia di Stefano Liberti e Enrico Parenti. Un’opera che ci aiuta a riflettere su come, in un mondo sempre più sovrappopolato e in preda ai cambiamenti climatici, il controllo della produzione di beni alimentari sia diventato un enorme business per poche, gigantesche, aziende.

Il programma della giornata

Ore 11

Libero Cinema Magazine: Pianeta Terra – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.15

Presentazione del film con il regista Stefano Liberti – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film Soyalism evento dal vivo e su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Venerdì 23 luglio

San Ferdinando (RC) – Piazza Nunziante e online su Mymovies.it

Selfie, Agostino Ferrente, Francia, Italia (2019), 78 minuti.

Ancora un giorno in Calabria, nella Piana di Gioia Tauro. Oggi il cine-furgone sarà a San Ferdinando, comune oggetto di racconti mediatici a causa delle condizioni disumane in cui vivono i migranti che raggiungono questo territorio per essere impiegati nei lavori stagionali agricoli. Cinemovel ha la possibilità di incontrare in questa porzione di Sud Italia cooperative, associazioni, attivisti che compongono una comunità locale con cui riflettere su un futuro più giusto ed equo. Il film scelto per questa seconda tappa calabrese è Selfie di Agostino Ferrente, miglior documentario ai David di Donatello. Un’opera tutta girata in video-selfie che racconta un mondo in cui non diventare camorrista è frutto di una scelta.

Il programma della giornata

Ore 21.15

Presentazione del film con il produttore Gianfilippo Pedote – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film Selfie evento dal vivo e su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Sabato 24 luglio

Piattaforma Mymovies

One More Jump, Manu Gerosa, Italia, Svizzera, Libano (2019), 81 minuti

Quarto ed ultimo appuntamento in esclusiva sulla piattaforma di Mymovies, questa volta con le immagini di One More Jump, la storia parallela di due amici, fondatori del gruppo “Gaza Parkour & Free Running” e appassionati praticanti di questo sport. Una vicenda che si sviluppa fra Gaza, Italia e Svezia. Ancora un salto, per poter oltrepassare un muro, una barriera spinata invalicabile.

Il programma della giornata

Ore 21.15

Presentazione del film con il regista Manu Gerosa – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film One more jump evento su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

Domenica 25 luglio e online su Mymovies.it

San Giuseppe Jato (PA) – Giardino della Memoria, Contrada di Via Giambascio

Pino, vita accidentale di un anarchico, Claudia Cipriani, Italia (2019), 65 minuti

Il tour estivo di Cinemovel si chiude in Sicilia, sulle orme del piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio di un collaboratore di giustizia, ucciso e sciolto nell’acido nel 1996 dopo un lunghissimo periodo di prigionia nel casolare di Via Giambascio, oggi confiscato alla mafia, restituito alla comunità e destinato a Giardino della Memoria. Alle ore 11, sulle pagine Facebook di Cinemovel, Libera e Mymovies, sarà possibile seguire L’immagine mancante, quinto ed ultimo appuntamento con Libero Cinema Magazine. Ospiti Maria Pia Ammirati, David Bidussa, Matteo Bordone, Francesco Citarda, Luciano Floridi, Gianluca Guzzo, Enzo Infantino, Angela Vettese. Pino, vita accidentale di un anarchico di Claudia Cipriani è invece il film di questa tappa siciliana. Un’opera che intreccia il linguaggio del cinema di animazione e che ripercorre la storia di Giuseppe Pinelli, il ferroviere anarchico precipitato da una finestra della Questura di Milano la notte del 16 dicembre 1969, a pochi giorni dall’attentato di Piazza Fontana. Il punto di vista scelto per la narrazione è quello di Claudia e Silvia, le figlie di Pino. Un modo per raccontare non solo la sua morte, ma per mettere sotto i riflettori anche le sue idee e i suoi affetti.

Il programma della giornata

Ore 11

Libero Cinema Magazine: L’immagine mancante – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.15

Presentazione del film con la regista Claudia Cipriani in dialogo con Silvia Spinelli – pagine web e social di Cinemovel, Libera, Mymovies

Ore 21.30

Proiezione del film Pino, vita accidentale di un anarchico evento dal vivo e su www.mymovies.it/live/cinemovel

 

2 ottobre Ferrara

Festival Internazionale

Spaccapietre, Gianluca e Massimiliano De Serio, Italia, Francia, Belgio (2020), 104 minuti

È una presenza consolidata quella di Libero Cinema all’interno del Festival di Internazionale, un’occasione per rigenerare spazi urbani e incrociare il linguaggio del cinema con i temi dell’informazione. A Ferrara ci sarà la proiezione di Spaccapietre, film ambientato in una Puglia contemporanea e al tempo stesso fuori dal tempo. Un’opera per accendere i riflettori sul caporalato, rendendo vive quelle storie che appaiono a volte lontane e incomprensibili attraverso i media. Con l’intervista a Gianluca e Massimiliano De Serio e la proiezione di Spaccapietre, si chiude la 16ª edizione di Libero Cinema in Libera Terra.

Il programma della giornata

Ore 21.15

Presentazione del film con i registi Gianluca e Massimiliano De Serio

Ore 21.30

Proiezione del film Spaccapietre evento dal vivo

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy