Pesaro Film Festival, il programma del 19 giugno

L'intervista a Lee Ann Schmitt, l'esordio della mostra su Claudio Caldini e il focus sul cinema spagnolo
Pesaro Film Festival, il programma del 19 giugno

Prosegue la 55a edizione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, con un mercoledì 19 giugno ricco di incontri e proiezioni. Apre le danze la presentazione del Master per professionisti del linguaggio cinematografico dell’Università di Urbino, seguito da un incontro sui Femminismi curato da Maria Nadotti e Federico Rossin.

Infine, chiude la trilogia l’atteso randez vous con la regista sperimentale Lee Anne Schmitt intervistata da Rinaldo Censi.

Le proiezioni pomeridiane, con registe e registi presenti, iniziano alle 15 con lo sguardo femminile di Holidays, della russa Marianna Sergeeva, proseguono con la personale di Lee Anne Schmitt e A estación violenta di Anxos Fazáns per il focus sul cinema spagnolo.

Si sviluppa anche la Sezione Satellite: è il turno di Emanuele Marini e canecapovolto. Momento dell’esordio della personale dedicata a Claudio Caldini, maestro del Super8, con cinque dei suoi lavori.

Le proiezioni serali prevedono alle 21 il terzo film in concorso, Demons di Daniel Hui, racconto di un rapporto morboso rapporto attraverso un’estetica schizofrenica che mescola stilizzazioni, colori e bianco e nero a Singapore. Alle 22.30, una proiezione speciale: opera lirica in 16mm, Rushing Green di Ute Aurand.

Appuntamenti pure per Cinema in Spiaggia e Cinema in Piazza, rispettivamente con un classico del giallo all’italiana, L’uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento, e lo spagnolo Ana de día di Andrea Jaurrieta. Per il consueto dopo-festival del Muro del Suono, a mezzanotte Uochi Toki dal vivo e in realtà virtuale.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy