Oscar, fuori i fratelli Taviani

Miglior film straniero degli 85esimi Academy Awards: avanti Amour, Quasi amici e altri sette, al palo Cesare deve morire
21 Dicembre 2012
Oscar, fuori i fratelli Taviani
Cesare deve morire

Nove titoli vanno avanti nella corsa al miglior film straniero degli 85esimi Oscar, e Cesare deve morire dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani rimane fuori. Dunque, non ce la fa nemmeno l’ultimo Orso d’Oro di Berlino, e tocca fare due tristi conti: non centriamo la nomination dal 2006 con La bestia nel cuore di Cristina Comencini, mentre la statuetta ci manca addirittura dal ’99 con La vita è bella di Roberto Benigni. 
Dei 71 film sottoposti per la categoria Foreign Language degli 85esimi Academy Awards, rimangono in lizza: il superfavorito Amour di Michael Haneke (Austria); War Witch di Kim Nguyen (Canada); No di Pablo Larraín (Cile); A Royal Affair di Nikolaj Arcel (Danimarca); Quasi amici di Olivier Nakache ed Eric Toledano (Francia); The Deep di Baltasar Kormákur (Islanda); Kon-Tiki di Joachim Rønning ed Espen Sandberg (Norvegia); Beyond the Hills di Cristian Mungiu (Romania); Sister di Ursula Meier (Svizzera).
Le cinque nomination per il miglior film straniero degli Oscar verranno annunciate insieme alle altre il 10 gennaio al Samuel Goldwyn Theater dell’Academy a L.A..

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy