Novità in sala

E' guerra tra supereroi al cinema con Captain America: Civil War. Arrivano anche Robinson Crusoe e Il traditore tipo
Novità in sala
Captain America: Civil War

CAPTAIN AMERICA: CIVIL WAR
DISNEY – 900 SALE
Quando un altro incidente internazionale in cui sono coinvolti gli Avengers provoca dei danni collaterali, le pressioni politiche chiedono a gran voce l’installazione di un sistema di responsabilità, presieduto da un consiglio d’amministrazione che sorvegli e diriga il team. Questa nuova dinamica divide gli Avengers in due fazioni: una è capeggiata da Steve Rogers, il quale desidera che gli Avengers rimangano liberi dalle interferenze governative, mentre l’altra è guidata da Tony Stark, che ha sorprendentemente deciso di sostenere il sistema di vigilanza istituito dal governo.

ROBINSON CRUSOE
NOTORIUS PICTURES – 355 SALE
In una piccola isola esotica naufragherà un avventuriero in cerca di nuovi mondi. L’isola è abitata da diversi animali che andranno in soccorso di Robinson Crusoe quando si troverà in difficoltà. Insieme al suo nuovo amico pappagallo, Martedì, dovranno affrontare due gatti selvaggi che cercano di dominare l’isola.

IL TRADITORE TIPO
VIDEA – 190 SALE
Un professore di letteratura, a vacanza in Marrakech con sua moglie, riceve una pen drive contenente un segreto mortale dal contabile numero 1 della mafia russa. Cosa può spingerlo a volerlo aiutare comunque?

STONEWALL
ADLER – 136 SALE
Ci sono momenti che segnano la Storia, senza i quali i diritti che oggi sembrano scontati semplicemente non esisterebbero: la marcia di Selma, le suffragette fino ad arrivare ai moti di Stonewall. Stonewall è la storia di chi ha combattuto per rivendicare il diritto degli omosessuali a non essere considerati dei criminali, segnando un momento e un passaggio che resteranno indelebili.

AL DI LA’ DELLE MONTAGNE
BIM – 56 SALE
Cina, fine 1999. Tao, una giovane donna di Fenyang è corteggiata dai suoi due amici d’infanzia, Zhang e Liangzi. Zhang possiede una stazione di servizio ed è destinato ad un promettente avvenire, mentre Liangzi lavora in una miniera di carbone.
Sentimentalmente divisa tra i due uomini, Tao dovrà compiere una scelta che segnerà il resto della sua vita e di quella del suo futuro figlio, Dollar.
Nell’arco di un quarto di secolo, tra una Cina in profonda mutazione e l’Australia come terra promessa di una vita migliore, le speranze, gli amori e le disillusioni di quattro personaggi di fronte al loro destino.

FLORIDA
ACADEMY TWO – 45 SALE
Florida è il nuovo film di Philippe Le Guay, il regista di Moliere in bicicletta e Le donne del 6°piano, presentato in Piazza Grande al Festival di Locarno, una commedia amara sull’avanzare dell’età e l’intermittenza della memoria.
Uno strepitoso Jean Rochefort interpreta Claude, un vitalissimo ottantenne che coinvolge nelle sue bizzarre vicende la figlia Carole (Sandrine Kiberlain).
La Florida, per il regista Philippe Le Guay, rappresenta un luogo ideale, dove si è protetti e dove nulla ci può accadere. È il luogo di pace, dove tutto quello che nella vita ci ferisce, cessa di farci male.

LA BUONA USCITA
MICROCINEMA – 12 SALE
La Buona Uscita è la storia grottesca e “feroce” della giovane borghesia napoletana, ricca e strafottente, cinica e asociale.
Un mondo solitario e narciso che consuma cibo e piaceri senza alcuna relazione umana reale con il resto delle persone. Anzi usa le persone. L’unica che sembra accorgersi dell’aridità che la circonda è Lucrezia Sembiante, una professoressa di sessant’anni, che – terrorizzata dalla vecchiaia e dalla solitudine – decide di reprimere le sue pulsioni sessuali dopo l’ultimo incontro con lo storico “amico di letto” Marco Macaluso, un felice e spregiudicato imprenditore. Una scelta che la costringerà ad affrontare con maggior violenza la natura delle sue paure.
Il lungometraggio di esordio di Enrico Iannaccone, vincitore del David di Donatello 2013 per il cortometraggio L’esecuzione.

MICROBO E GASOLINA
MOVIE INSPIRED
Microbo è un ragazzino timido, che si perde spesso nei suoi disegni. Gasolina è un ragazzo brillante e pieno di inventiva, che arriva a scuola a metà dell’anno scolastico. I due diventano subito grandi amici. Si avvicinano le vacanze estive e nessuno dei due ha voglia di passarle con la propria famiglia. Con il motore di un tosaerba e qualche asse di legno, si costruiscono la loro “automobile” e partono all’avventura sulle strade della Francia…

IL MINISTRO
EUROPICTURES
Franco Lucci è un imprenditore sull’orlo della bancarotta. La salvezza della sua società è appesa a un grosso appalto pubblico che potrebbe ottenere grazie all’intervento di un Ministro del quale è diventato amico e che ha invitato a cena. Insieme a Michele, suo socio e cognato, Franco ha organizzato la serata perfetta: oltre a pagargli una cospicua tangente, i due gli fanno trovare una ragazza disposta ad andare a letto con lui. Il tutto sotto gli occhi di Rita, la moglie di Franco, che cerca di assecondare il marito in questo ultimo disperato tentativo per ottenere l’appalto milionario e salvare tutti i loro privilegi. Ma per colpa della ragazza la serata prende una piega inaspettata.

CORPO ESTRANEO
LAB 80 FILM
Amore, fede e volontà di dominio: Zanussi torna sui temi a lui più cari e racconta una vicenda in cui protagonista è il giovane Angelo. Giovane e fervente cattolico, incontra la polacca Kasia all’interno del movimento dei Focolarini: i due si innamorano ma, nonostante la passione per Angelo, lei decide di tornare in Polonia e di entrare in convento. Lui sceglie di seguirla e di starle vicino, sperando che la ragazza rinunci ai suoi propositi. Trasferitosi a Varsavia, trova lavoro in una multinazionale dove conosce Krystyna, la sua superiore, una donna cinica, disinibita e arrampicatrice che sottopone Angelo a ricatti e molestie, cercando di sedurlo, e non si fa scrupoli a renderlo capro espiatorio quando vengono a galla episodi di corruzione in cui lei è coinvolta. Quando Kasia farà definitivamente la sua scelta, Angelo si troverà schiacciato tra i suoi ideali e un amore irrealizzabile da una parte e la ferocia disumana dell’ambiente lavorativo dall’altra. Ma non sarà soltanto lui ad entrare in crisi e veder vacillare le proprie convinzioni.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy