Novità in sala

Al cinema senza paura: c'è Hotel Transylvania 2. Con l'irriconoscibile Johnny Depp (Black Mass) e un inedito James Dean (Life)
Novità in sala
Hotel Transylvania 2

HOTEL TRANSYLVANIA 2
WARNER BROS. – 550 SALE
Torna il trio Drak con una nuova avventura nella monster comedy della Sony Pictures Animation Hotel Transylvania 2. Tutto sembra andare per il meglio all’Hotel Transylvania… la rigida politica alberghiera riservata ai soli mostri imposta da Dracula, è stata finalmente sorpassata, aprendo le porte anche agli ospiti umani. Ma al di là delle bare chiuse, Drac è preoccupato perché il suo adorabile nipote Dennis, metà vampiro e metà umano, non accenna a dare segni da vampiro. Così, mentre Mavis è andata a trovare la sua famiglia acquisita di umani insieme a Johnny – subendo un vero e proprio shock culturale – “Vampa” Drac recluta i suoi amici Frankenstein, Murray la Mummia, Wayne il lupo mannaro e Griffin l’uomo invisibile per sottoporre Dennis ad un corso di “formazione per mostri”. Ma di lì a poco verranno a sapere che Vlad, l’anziano bigotto e scontroso padre di Drac, ha organizzato una riunione di famiglia proprio nell’hotel. Non appena Vlad scoprirà che il pronipote non è di sangue puro – e soprattutto che oramai gli esseri umani sono i benvenuti all’Hotel Transylvania – inizieranno i guai!

BLACK MASS
WARNER BROS. – 320 SALE
Boston (1970), l’agente dell’FBI John Connolly (Edgerton) persuade il gangster irlandese James “Whitey” Bulger (Depp) a collaborare con l’FBI per eliminare un nemico in comune: la mafia italiana. Il dramma racconta la vera storia di questa alleanza che permise a “Whitey” di eludere l’applicazione della legge, consolidare il potere, e diventare uno dei gangster più spietati e potenti nella storia Boston.

POLI OPPOSTI
01 – 280 SALE
Stefano Parisi (Luca Argentero) e Claudia Torrini (Sarah Felberbaum) fanno due lavori che, apparentemente, non potrebbero essere più distanti. Terapista di coppia lui, avvocato divorzista lei. Lei separa le coppie, lui cerca di tenerle unite. Al momento l’amore non è al centro dei loro pensieri, ma è innegabile che sia al centro delle loro vite. Il Dottor Parisi ripara matrimoni in crisi, ma ha appena lasciato la moglie, Mariasole (Anna Safroncik), e consumato il distacco anche dall’ingombrante suocero, il Dott. Beck (Tommaso Ragno), famoso psicologo e irriducibile narciso. Claudia, mamma single del piccolo Luca (Riccardo Russo), è l’implacabile Avvocato Torrini, il peggiore degli incubi per i mariti delle sue clienti. Ne sarebbe terrorizzato persino suo fratello Alessandro (Giampaolo Morelli), bugiardo seriale e sfrontato marito di Rita (Elena Di Cioccio), ormai rassegnata alla gelosia. E Claudia e Stefano si renderanno presto conto che, forse, è inutile lottare contro le leggi della fisica…

THE PROGRAM
VIDEA – 140 SALE
Dai produttori de La teoria del tutto, il regista candidato Oscar Stephen Frears, dopo il successo di Philomena, porta sul grande schermo il più convincente ed elettrizzante imbroglio sportivo dei nostri tempi: quello di Lance Armstrong. L’ossessione per la vittoria spinge Armstrong a mentire e a tradire la lealtà di un’intera comunità. La vita di questo campione rivela la dura verità che alcune competizioni sono impossibili da vincere…senza doping. Scritto da John Hedge (candidato Oscar per Trainspotting) e basato sul libro del giornalista del Sunday Times David Walsh, è un thriller intrigante e spietato.

LIFE
BIM – 80 SALE
Su incarico della rivista Life, il giovane fotografo Dennis Stock segue da vicino l’astro nascente James Dean, con l’obiettivo di realizzare un servizio che non sia la solita agiografia pubblicitaria. Nel corso del viaggio da Hollywood all’Indiana, passando per New York, gradualmente tra i due giovani nasceranno un’amicizia inattesa e un affetto profondo.

REVERSAL – LA FUGA E’ SOLO L’INIZIO
NOTORIUS – 80 SALE
Eve è stata tenuta prigioniera per lungo tempo. Incatenata a un materasso sporco, non ha dimenticato i suoi amici, il suo ragazzo, la sua vita felice ed ha un piano per scappare e vendicarsi.
La paura e la vendetta sono i temi di questo inquietante thriller dai mille colpi di scena.

JANIS
I WONDER – 23 SALE
Janis Joplin: un’icona rock, una dea del suono capace di incantare il pubblico e cambiare la storia della musica, una forza della natura che ipnotizzò il mondo con la sua voce blues. Ma non solo. La regista candidata all’Oscar® Amy Berg spoglia Janis della sua immagine pubblica e rivela la donna dolce, fiduciosa, sensibile ma forte che si celava dietro la leggenda. Dall’infanzia ai primi passi nel mondo della musica, fino ad arrivare a calcare le scene di Monterey Pop, Woodstock e dei più grandi palcoscenici del mondo, in un turbinio di relazioni sentimentali tormentate e di dipendenze, la vita di Janis arriva per la prima volta sul grande schermo. A condurci in questo viaggio, le parole di Janis stessa, raccolte nelle lettere dolorosamente intime che la cantante scrisse negli anni a genitori, amici e parenti, lette per l’occasione, in originale, dalla voce roca della cantautrice Cat Power e nella versione italiana dalla rocker Gianna Nannini.

MUCH LOVED
CINEMA – 50 SALE
Le autorità marocchine che lo hanno vietato, ritengono che il film offenda gravemente i valori morali e la donna marocchina oltre che l’immagine del paese. L’autore oggi vive sotto scorta e gli attori hanno subito minacce. In Francia Il mondo del cinema, dai fratelli Dardenne a Costa Gavras, si è sollevato per lanciare un appello di solidarietà.
Protagoniste sono quattro donne, Noha, Randa, Soukaina e Hlima, che nella Marrakech dei giorni nostri vivono di amori mercenari, fanno le prostitute, sono oggetti del desiderio. Allegre, vivaci e complici, piene di dignità ed emancipate nel loro regno al femminile, queste donne superano la violenza della società marocchina che, pur condannandole, le sfrutta. Le quattro donne ci conducono nel loro regno notturno fatto di violenza, umiliazioni ma anche risate e tenerezza.

LA VITA E’ FACILE AD OCCHI CHIUSI
EXIT MEDIA
Spagna 1966, in pieno regime franchista. Un professore che usa le canzoni dei Beatles per insegnare l’inglese ai suoi alunni viene a sapere che John Lennon è in Andalusia per girare da attore il film Come ho vinto la guerra. Deciso a conoscerlo, il professore intraprende un viaggio in macchina verso il Sud, e lungo il cammino offre un passaggio a un sedicenne scappato di casa e a una ragazza che pure sembra fuggire da qualcosa. Fra i tre nascerà qualcosa di indimenticabile. E in quell’occasione nascerà pure la celebre canzone beatlesiana Strawberry Fields Forever da un verso della quale il film prende il titolo, La vita è facile ad occhi chiusi.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy