Muccino senza Oscar

Gli anni più belli non è tra gli autocandidati a rappresentare l'Italia per il Miglior film internazionale: "Ci sono rimasto male. Si sa già chi verrà selezionato: quello con meno chances" scrive su Instagram
Muccino senza Oscar
Gabriele Muccino - Foto Karen Di Paola

Non nasconde la delusione, Gabriele Muccino, per la mancata presenza di Gli anni più belli nella corsa ai prossimi Oscar. Il film, infatti, non compare nella lista dei 25 italiani che si sono proposti per concorrere alla designazione del titolo candidato a rappresentare l’Italia nella selezione per la categoria del Miglior Film Internazionale ai 93esimi Academy Awards.

“Per colpa di un equivoco della produzione – spiega il regista in un duro post su Instagram – Gli anni più belli non parteciperà, pare, alla selezione. Ci sono rimasto male, certo. Ma so, anzi realizzo di sapere che la Commissione per la selezione dei film italiani da inviare all’Academy, non ha e nemmeno può avere davvero idea del gusto e dello sguardo che gli americani hanno dell’Italia”.

“Si sa già chi verrà selezionato – continua -: il meno commerciale, quello con meno chances, (perché in Italia il film che “incassa” è ancora visto con sospetto, eredità ideologica e infima degli anni ‘70). È il più grande limite delle giurie, dei premi italiani e anche delle commissioni che decidono cosa premiare e in questo caso cosa piacerà agli americani (vi garantisco che giochiamo su due campionati davvero antitetici), che premiano, esaltano, dimenticano, ignorano quale sia il vero proscenio internazionale. Non lo conoscono”.

Gli anni più belli

Nel post, Muccino ricorda la sua esperienza americana, iniziata nel 2007 con La ricerca della felicità, un commovente dramma di grande successo commerciale che valse al protagonista Will Smith la candidatura all’Oscar come miglior attore.

E conclude: “Faccio film e da 23 anni, raccolgo consensi di pubblico e non posso considerarmi più fortunato. Ma qualcosa, qui, nella nostra industria, deve cambiare se vogliamo realmente crescere e competere nella più importante delle arene“.

La commissione di selezione, istituita presso l’ANICA su richiesta dell’Academy, si riunirà per votare il titolo designato il prossimo 24 novembre 2020. L’annuncio ufficiale di tutte le nomination è previsto per il 15 marzo 2021 e la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles il 25 aprile 2021.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy