Meryl balla ancora

"Sono la più vecchia del cast, e quella con più scene di danza: non ha senso!”, scherza la Streep. Protagonista del musical The Prom, dall'11 dicembre su Netflix
Meryl balla ancora
THE PROM (L to R) ANDREW RANNELLS as TRENT OLIVER, KERRY WASHINGTON as MRS. GREENE, MERYL STREEP as DEE DEE ALLEN, JO ELLEN PELLMAN as EMMA, JAMES CORDEN as BARRY GLICKMAN in THE PROM. Cr. MELINDA SUE GORDON/NETFLIX © 2020

“Ho visto il musical a Broadway nel 2019, e ho potuto constatare come tutti piangessero e ridessero. È stata una vera esperienza, l’eroina poi è dell’Indiana, e anche io lo sono: gioia, ottimismo, gusto old fashioned, l’ho amato”.

Parola di Ryan Murphy, che l’11 dicembre porta su Netflix uno tra i primi prodotti dell’accordo multimilionario siglato con il servizio streaming: The Prom, tratto dall’omonimo musical di Chad Beguelin, Bob Martin e Matthew Sklar.

Nell’adattamento, Dee Dee Allen (Meryl Streep) e Barry Glickman (James Corden) sono due stelle di Broadway cadute in disgrazia: per risalire la china, si improvvisano attivisti e sfruttano mediaticamente il caso Emma Nolan (l’esordiente Jo Ellen Pellman), cui un’associazione genitori e insegnanti retriva non permette di partecipare al ballo di fine anno con la fidanzata Alyssa (Ariana DeBose, che ritroveremo nel remake di West Side Story di Steven Spielberg).

Della partita anche il preside del liceo (Keegan-Michael Key), la delegata dell’associazione genitori insegnanti (Kerry Washington), i colleghi di Dee Dee e Barry Angie (Nicole Kidman) e Trent (Andrew Rannells), la Pellman confessa di aver visto “lo show con mia mamma, e l’ho trovato molto personale: sono queer e vengo dal Midwest, è un sogno realizzato”, Key di “essere stato nervoso per il bacio con Meryl, ma poi è stato esilarante”, Kidman di aver infine esclamato, “dopo sei settimane di prove, ‘posso farlo!’, il gruppo danza si è rivelato molto bravo, di mio ero terrorizzata”, Washington che “la cultura pop educa la gente, e questa ne è la riprova!”.

THE PROM (clockwise from left): ARIANA DEBOSE as ALYSSA GREENE, NICOLE KIDMAN as ANGIE DICKINSON, KERRY WASHINGTON as MRS. GREENE, KEVIN CHAMBERLIN as SHELDON, KEEGAN-MICHAEL KEY as MR. HAWKINS, JO ELLEN PELLMAN as EMMA, JAMES CORDEN as BARRY GLICKMAN, MERYL STREEP as DEE DEE ALLEN, RYAN MURPHY (DIRECTOR), ANDREW RANNELLS as TRENT OLIVER. Cr. MELINDA SUE GORDON/NETFLIX ©2020

Se Corden sottolinea come sia “una storia sull’accettazione e sul senso di comunità”, la star assoluta di The Prom è Meryl Streep, che torna a cimentarsi con il musical dopo il dittico Mamma mia!: “Sono la più vecchia del cast, e quella con più scene di danza: non ha senso!”. L’attrice non aveva “visto The Prom prima di quest’occasione, sono andata a teatro e ho deciso istantaneamente di accettare il ruolo: non avevo mai assistito a qualcosa di simile, la gente seguiva in piedi, tra risate, urla e pianti…”. Sulla sua prova: “dovevo davvero ballare un sacco, ma ho trovato le energie per farlo: è stato difficile ma divertente”.

Sul genere che ha deciso di riabbracciare: “Non sono una ballerina ma amo il ballo. Mi riempie di sensazioni meravigliose, qui la coreografia con protagonisti i giovani trasmette esuberanza, gioia, vitalità. Sono innamorati della vita, senza pressione”.
Infine, la Streep parla dell’incontro con Ryan Murphy: “Ne sono fan, ma ero anche terrorizzata, del resto è il creatore della serie American Horror Story: bellissima, per carità, ma vera, grottesca e orribile. Insomma, non ero preparata per la gioia e l’amore che porta nel lavoro”. Ryan arrossisce: “Posso ritirarmi ora!”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy