Le “forme” di Cannes

In seguito alle dichiarazioni di Macron arriva il comunicato del Festival francese: "Impossibile si possa fare a fine giugno, ma dobbiamo salvare l'annata cinematografica"
14 Aprile 2020
Festival, In evidenza
Le “forme” di Cannes

“A seguito della dichiarazione del Presidente della Repubblica di lunedì 13 aprile, abbiamo preso atto del fatto che il rinvio previsto alla fine di giugno – inizio di luglio per la 73a edizione del Festival Internazionale del Cinema di Cannes non è più possibile in questa data”.

Inizia così il comunicato stampa diramato dall’organizzazione del Festival di Cannes, che avrebbe dovuto svolgersi dal 12 al 23 maggio prossimi e che, qualche settimana fa, aveva già ufficializzato un primo rinvio ipotizzando fine giugno-inizio di luglio quale finestra entro cui dare vita alla 73° edizione della kermesse.

All’indomani della dichiarazione di Macron (con lockdown in Francia esteso all’11 maggio), “ora sembra difficile pensare che il Festival di Cannes possa essere organizzato quest’anno nella sua forma iniziale”, si legge ancora nel comunicato di Cannes, che prosegue: “Tuttavia, ieri sera abbiamo avviato numerose consultazioni nel mondo professionale in Francia e all’estero. Concordano sul fatto che il Festival del cinema di Cannes, che è uno strumento essenziale per sostenere l’industria cinematografica, deve continuare a studiare tutte le possibilità che permettono di accompagnare l’anno cinematografico dando vita ai film di Cannes 2020 in un modo o nell’altro”.

“Quando la crisi sanitaria, la cui risoluzione rimane la priorità di tutti, sarà finita, dovremo ripetere e dimostrare l’importanza e il posto che il cinema, le sue opere, i suoi artisti, i suoi professionisti e le sue sale e il loro pubblico occupano nella nostra vita. Questo è ciò che il Festival di Cannes, il Marché du Film e le sezioni parallele (Settimana della critica, Quinzaine des Realisateurs, ACID) intendono fare. Ci impegniamo e ringraziamo tutti coloro che sono al nostro fianco, funzionari pubblici (Municipio di Cannes, Ministero della Cultura, CNC), professionisti e anche i nostri partner.

Tutti sanno che ci sono ancora molte incertezze sulla situazione sanitaria internazionale. Speriamo di essere in grado di comunicare tempestivamente quali forme prenderà questa Cannes 2020”.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy