Fiuggi, il festival col sorriso

Al via domani la settima edizione del FFF: anteprime, ospiti e retrospettive per una kermesse che pensa positivo
18 Luglio 2014
Fiuggi, il festival col sorriso
Il logo della manifestazione

Al via domani la 7a edizione del Fiuggi Family Festival (FFF). “Regalami un sorriso” è il tema scelto per questa edizione: “Il sorriso dischiude prospettive nuove.” – ha dichiarato Antonella Bevere Astrei, presidente della rassegna – “Sprigiona forze capaci di sconvolgere una vita e di condurla ad un nuovo inizio, ad una nuova storia, una storia degna di essere raccontata. Non resta che affidarla alla potenza narrativa del cinema. Perché lasci un segno. Per questo la 7a del Fiuggi Family Festival metterà al centro dell’offerta cinematografica tutte le storie che parlano di nuovi inizi, di percorsi inattesi, e tali perché illuminati da un sorriso, epifania della speranza che salva”.
Il programma del Festival prevede anzitutto un concorso internazionale con i seguenti film selezionati: Barfi (2012) di Anurag Basu, Ismael (2013) di Marcelo Pineyro, Locke (2013) di Steven Knight, Me, We (2014) di Marco Zuin, Nobody Owns Me (2013) di Kjell-Ake Andersson, Ombline (2013) di Stéphane Cazes e Zoran (2013) di Matteo Oleotto.
Sabato 26 luglio alle ore 21.00 si terrà la serata di premiazione condotta Fabrizio Frizzi, con l’assegnazione “Premio Conca” attribuito dalla Giuria Ufficiale del FFF 2014 – Gennaro Nunziante (Regista), Airaldo Piva (AD di HG Europe), Cesare Fragnelli (Microcinema), Stefania Binetti (Fondazione A. Sordi) –, ma anche del Premio della Stampa e il Premio della Giuria Giovani, formata da ragazzi di età compresa tra i 16 e i 29 anni.
Anteprima nazionale è il film polacco Life Feels Good (2013) di Maciej Pieprzyca, film che prende le mosse dal documentario Like a Butterfly (Come una farfalla) di Ewa Pieta, basato sulla storia vera di un giovane disabile. Altre due proiezioni speciali al Fiuggi Family Festival: anzitutto All Is Lost (2013) di J.C. Chandor, presentato fuori concorso al 66. Festival di Cannes e film di apertura del XVII Tertio Millennio Film Fest della Fondazione Ente dello Spettacolo, partner della Rassegna di Fiuggi; e l’omaggio a Vittorio De Sica con la proiezione del film Pane amore e fantasia (1953) di Luigi Comencini.
Oltre alle sezioni Kids Movie, Retrospettive e Documentari, il festival offre anche delle interessanti Master Class con professionisti del settore, tra cui si segnalano gli incontri con il regista Gennaro Nunziante (Cado dalle nubi, Che bella giornata, Sole a catinelle, tutti con Checco Zalone), l’attore Ninni Bruschetta (Viva l’Italia, La mafia uccide solo d’estate e la fiction Fuoriclasse) e il compositore Paolo Buonvino (L’ultimo bacio, Manuale d’amore, Romanzo criminale, Caos calmo).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy