Festival del Cinema Europeo, pronti?

Dal 18 al 23 aprile a Lecce, la XVII edizione: premi e omaggi per Krzysztof Zanussi, Andrzej Zulawski, Christian De Sica e Elio Germano
Festival del Cinema Europeo, pronti?

Krzysztof Zanussi e Andrzej Zulawski insieme a Christian De Sica e Elio Germano sono i protagonisti della XVII edizione del Festival del Cinema Europeo – diretto da Alberto La Monica e Cristina Soldano – in programma a Lecce dal 18 al 23 aprile 2016, presso il Multisala Massimo. La XVII edizione del Festival è dedicata a Morando Morandini, membro del Comitato dei Garanti del Festival fin dalla sua nascita. “Morando ci ha accompagnato in questi 16 anni di vita del festival, per mano e con amicizia, siamo onorati che ci sia stato sempre accanto – sottolineano i direttori La Monica e Soldano -. Nel segno dell’uomo e del grande professionista desideriamo dedicargli la XVII edizione del Festival del Cinema Europeo”.

In programma lunedì 18 aprile alle ore 20.00 il film di apertura del Festival ASINO VOLA di Paolo Tripodi e Marcello Fonte, una produzione Tempesta Film con Rai Cinema ed il contributo MIBACT, interpretato da Luigi Lo Cascio, Francesco Tramontana, Antonello Pensabene e Silvia Gallerano, con le voci di Lino Banfi e Maria Grazia Cucinotta che saranno presenti al Festival insieme ai registi e a Francesco Tramontana. Nel corso della serata Lino Banfi riceverà l’Ulivo d’Oro alla Carriera per “aver costantemente associato alla propria immagine di attore tra i più amati in Italia, una particolare attenzione ai problemi delle persone meno fortunate e soprattutto ai bambini“.

I PROTAGONISTI DEL CINEMA ITALIANO
CHRISTIAN DE SICA
Venerdì 22 aprile Laura Delli Colli e Fausto Brizzi lo presenteranno al pubblico del Festival, nel corso della serata gli sarà consegnato l’Ulivo d’Oro alla Carriera e sarà proiettato in anteprima il suo ultimo film da protagonista, Fraülein – Una commedia d’inverno.
ELIO GERMANO
Elio Germano sarà al Festival la sera del 20 aprile per ritirare l’Ulivo d’Oro alla Carriera e sarà protagonista di un incontro col pubblico condotto dal Presidente del SNGCI Laura Delli Colli; seguirà la proiezione del film Alaska (2015) di Claudio Cupellini, uscito nelle sale lo scorso novembre.

I FILM IN CONCORSO
Dieci i film in anteprima nazionale, la Giuria del Concorso Lungometraggi, presieduta da Roberto Olla e composta da Alessia Barela, Antonin Dedet, Karel Och, Maria Sole Tognazzi, assegnerà l’Ulivo d’Oro e 5.000 € al Miglior Film, il Premio Speciale della Giuria, il Premio per la Migliore Fotografia ed il Premio per la Migliore Sceneggiatura. I dieci lungometraggi: Baby(a)lone di Donato Rotunno (Lussemburgo, 2015); Chromium di Bujar Alimani (Albania, 2015); Dora or The Sexual Neuroses of Our Parents di Stina Werenfels (Svizzera, 2015); Hector di Jake Gavin (Inghilterra, 2015); Ivy di Tolga Karaçelik (Turchia, 2015); Lily Lane di Bence Fliegauf (Ungheria, 2016); One of us di Stephan Richter, (Austria, 2015); Our everyday life di Ines Tanović (Bosnia – Herzegovina, 2015); The cleaner di Peter Bebjak (Slovacchia, 2015);  Virgin Mountain di Dagur Kári (Islanda, 2015).

STATI GENERALI DELLA COMMEDIA
Sabato 23 aprile si terrà la III edizione degli “Stati Generali della Commedia Italiana” a cura di Marco Giusti. Un incontro-confronto sull’importanza e il ruolo della figura femminile nella commedia italiana. Intervengono Ambra Angiolini, Laura Delli Colli, Christian De Sica, Anna Foglietta, Paolo Genovese, Raffaella Leone, Federica Lucisano, Francesca Manieri, Paola Minaccioni, Ilenia Pastorelli, Federica Pontremoli, Maria Sole Tognazzi, Carlo Verdone.

PREMIO MARIO VERDONE
Sempre sabato 23 aprile è la volta della VII edizione del Premio Mario Verdone, istituito dal Festival insieme al Centro Sperimentale di Cinematografia e al Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, in accordo con la famiglia Verdone. Il Premio viene assegnato da Silvia, Carlo e Luca a un giovane autore (massimo 40 anni) che con la sua opera prima si è particolarmente distinto nell’ultima stagione cinematografica. Il riconoscimento vuole onorare il critico, saggista e storico del cinema Mario Verdone, sempre attento nella scoperta di artisti di talento, non solo nel Cinema ma nel mondo dell’arte in generale, come dimostrano i suoi numerosi saggi e scritti. I finalisti di quest’anno: Alberto Caviglia per Pecore in erba, Duccio Chiarini per Short skin, Carlo Lavagna per Arianna.

FESTIVAL NEL CARCERE
Dopo aver già portato quattro anni fa il cinema nel carcere con il film Cesare deve morire, per questa edizione il Festival torna nella Casa Circondariale di Lecce, in linea con il progetto del Ministro Andrea Orlando, proponendo due proiezioni all’interno del penitenziario. Introdotti da Luciana Castellina, l’attore Elio Germano accompagna la visione de La nostra vita di Daniele Luchetti (2010) ed il regista Alessandro Piva quella di Milionari (2014).

PREMIO LUX del Parlamento Europeo
Attraverso questo concorso cinematografico il Parlamento Europeo favorisce il dibattito sulle questioni sociali e i valori che più rappresentano la società europea. In rassegna i tre film finalisti: Mustang di Deniz Gamze Ergüven (Francia, 2015), vincitore del Premio Lux 2015, Mediterranea di Jonas Carpignano (Italia, 2015) e Urok (The lesson) di Kristina Grozeva e Petar Valchanov (Bulgaria, 2015).

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy