Ciné 2015: I Wonder Pictures

La società guidata da Andrea Romeo allarga gli orizzonti: oltre ai doc, ben tre film di finzione
Ciné 2015: I Wonder Pictures

Con All is By My Side, I Wonder Pictures aveva segnato un passo importante nella sua storia: per la prima volta, accanto ai documentari, la società guidata da Andrea Romeo distribuiva un’opera di finzione: “Adesso dobbiamo continuare lungo la strada intrapresa – spiega l’Ad di I Wonder-. La prossima stagione proseguiremo con tre titoli in cui crediamo molto: il primo è considerato la commedia dell’anno in Francia, The Brand New Testament di Jaco Van Dormael, che potrebbe arrivare a un pubblico molto ampio; il secondo è Partisan, con un grande Vincent Cassel in un classico racconto di formazione; il terzo è invece The Lesson di Kristina Grozeva e Petar Valchanov, presentato a Toronto, una sorprendente opera prima nello stile dei Dardenne”.
Nel salutare questo rinnovamento non dobbiamo però dimenticare che il piatto forte di I Wonder resta il documentario: in arrivo quelli biografici su Steve McQueen (Steve McQueen: Una vita spericolata) e Janis Joplin (Janis: Little Girl Blu) e due imperdibili doppiette: The Visit e Into Eternity di Michael Madsen e Nostalgia della luce e La memoria dell’acqua del grande Patricio Guzman. Da segnalare perché di stretta attualità anche Il teorema della crisi di Marcus Vetter e Karin Steinbergeri.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy