Cattivo da morire

A 25 anni scompare Brad Renfro, il bad guy di Hollywood. Ignote le cause del decesso, aveva esordito nel Cliente
16 Gennaio 2008
Cattivo da morire

(Cinematografo.it/Adnkronos) – L’attore americano Brad Renfro, che si era guadagnato la fama di “cattivo ragazzo di Hollywood” per problemi di droga e alcol, è stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles. Aveva 25 anni. L’esatta causa del decesso deve essere ancora accertata con l’autopsia, ha affermato un portavoce della polizia che sta conducendo le indagini. La sera prima della morte Renfro aveva bevuto in compagnia di amici. Aveva appena finito di girare The Informers con Winona Ryder e Billy Bob Thornton. Nato il 25 luglio 1982, Renfro ha cominciato a recitare da bambino: aveva 12 anni quando venne scoperto e scelto per recitare nel film Il cliente. L’attore faceva parte della cosiddetta Lost Generation insieme a River Phoenix ed altri suoi giovani colleghi; spesso è stato coinvolto in casi giudiziari che si sono conclusi con condanne più o meno gravi. Tra i suoi film figurano Amici per sempre (1995), Le avventure di Tom Sawyer e Huck Finn (1995), Sleepers (1996), Telling Lies in America – Un mito da infrangere (1997), L’allievo (1998), 2 Little, 2 Late (1999), Herschel Hopper: New York Rabbit (2000), Skipped Parts (2000), Meter Man (2000), The Theory of the Leisure Class (2001), Maial Campers (2001), Tart – Sesso, droga e college (2001), Bully (2001), Ghost World (2001), Deuces Wild – I guerrieri di New York (2002), American Girl (2002), The Job (2003), The Car Kid (2003), Mummy and the Armadillo (2004), Hollywood Flies (2005).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy