Big in Toronto

Da Darren Aronofsky a Guillermo Del Toro, da Greta Gerwig a Haifaa Al Mansour: il TIFF (7 - 17 settembre) svela le prime carte, tra autori, donne e star
Big in Toronto

14 proiezioni di Gala e 33 Presentazioni speciali, tra cui 25 prime mondiali, otto internazionali e sei nordamericane. E’ il biglietto da visita del Toronto International Film Festival, in programma dal 7 al 17 settembre. Particolare attenzione riservata alle registe donne, gli autori di pregio e le star per soddisfare il palato dei 400mila abituali spettatori.

In cartellone, sul versante femminile, Kings di Deniz Gamze Ergüven, candidata all’Oscar per Mustang nel 2015; Mary Shelley di Haifaa Al Mansour, la prima regista saudita; Woman Walks Ahead di Susanna White, starring Jessica Chastain; Lady Bird, esordio alla regia di Greta Gerwig.

Tra i grandi nomi e le promesse realizzate in cartellone: Darren Aronofsky con mother!; Alexander Payne con Downsizing; Mahamat Saleh-Haroun con A Season in France; George Clooney con Surburbicon; Angelina Jolie con First They Killed My Father; Andy Serkis con l’opera prima Breathe; Joe Wright con Darkest Hour; Martin McDonagh con Three Billboards Outside Ebbing, Missouri; Wim Wenders con Submergence e Guillermo del Toro con l’atteso The Shape of Water.

Spazio al connubio cinema-sport con Steve Carell e Emma Stone in Battle of the Sexes; l’olimpionica Margot Robbie in I, Tonya; Paul Rudd in The Catcher was a Spy; Jake Gyllenhaal e Tatiana Maslany nel post-attentato alla maratona di Boston di Stronger diretto da David Gordon Green.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy