Australia a mano armata

Da Melbourne con furore: è il giorno di Animal Kingdom, esordio al lungometraggio di David Michôd. Vincitore al Sundance
29 Ottobre 2010
Australia a mano armata

Trionfatore all’ultimo Sundance Film Festival, definito dal New York Times “la risposta australiana a Scorsese”, arriva Fuori Concorso alla V edizione del Festival di Roma Animal Kingdom, esplosivo esordio al lungometraggio del giovane David Michôd ambientato nella periferia di Melbourne e incentrato sul “delicato” inserimento del nemmeno diciottenne Josh (James Frecheville) nel disfunzionale nucleo familiare retto da nonna Smurf (Jacki Weaver), madre di un gruppo di pericolosi criminali: “Ho avuto un’infanzia normale, ma credo di essere più felice ora rispetto a quand’ero bambino”, racconta Michôd, che per la genesi del suo film (durata qualcosa come nove anni, tra scritture e riscritture), si è lasciato influenzare dalle suggestioni derivanti “la Melbourne degli anni ’80, un periodo in cui stavano per terminare i ‘gloriosi’ giorni delle bande e dei rapinatori professionisti, una sorta di crepuscolo del crimine: intorno al ricordo di certi episodi ho voluto costruire la storia di questa famiglia, in cui spicca Janine (o “Smurf”, come la chiamano affettuosamente figli e nipote, ndr), figura matriarcale non tanto perché abbia chissà quale voce in capitolo, ma semplicemente perché ha finito di diventare un gangster proprio come i figli”.
Ad interpretarla è Jacki Weaver, monumento del cinema e del teatro australiano (tra i suoi film più famosi Picnic a Hanging Rock di Peter Weir): “Credo che la cosa più entusiasmante sia stata proprio quella di scrivere il personaggio pensando da subito a lei – spiega Michôd – e sapere che da qualche tempo si parli con insistenza di una sua possibile nomination agli Oscar come migliore attrice non protagonista non può che riempirci di gioia”. Ancora “traumatizzato” per le ottime accoglienze riservate al film, Michôd confida di essersi ritrovato spiazzato, in fase di montaggio: “Stavamo portando a termine il nostro lavoro, ma visto da quanti anni mi portavo dietro questo progetto, non sapevo più effettivamente quale forma stesse prendendo. Avevo dedicato così tanto tempo a questo film che volevo a tutti i costi fosse qualcosa che rimanesse”.
Credere sin da subito alle potenzialità di Animal Kingdom è stato il compito di Liz Watts, produttore della pellicola: “Avevo visto alcuni cortometraggi di David, tra cui Crossbow, e dopo aver letto la sceneggiatura di Animal Kingdom ho pensato fosse straordinaria – racconta la Watts -. Certo, trovare i soldi per realizzarlo non è stato semplice all’inizio, ma per fortuna in Australia siamo fortunati perché esiste un forte sostegno grazie ai finanziamenti pubblici”.
Interpretato anche da Ben Mendelsohn, Joel Edgerton, Sullivan Stapleton, Luke Ford, Laura Wheelwright e Guy Pearce (detective che tenterà di salvaguardare il futuro di Josh), Animal Kingdom sarà nelle nostre sale da domani, 30 ottobre, distribuito da Mikado.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy