Argento non dimentica

"Uno dei miei film con più aspetti autobiografici", dice Dario Argento di "4 mosche di velluto grigio". Di nuovo sul grande schermo in 2K e in un una nuova edizione homevideo
29 Novembre 2016
In evidenza, Personaggi
Argento non dimentica

“Il film di Argento esteticamente più bello”. Così Davide Pulici, firma storica del magazine Nocturno, ha definito nel corso della proiezione speciale tenutasi ieri sera, 28 novembre, al Cinema Adriano di Roma, 4 mosche di velluto grigio. Il thriller onirico, ultimo capitolo della trilogia degli animali, è stato presentato al numeroso pubblico in una versione integrale realizzata grazie a un nuovo telecinema in 2K.

“È un film che contiene diversi elementi autobiografici, ma devo ammettere di essermene reso conto soltanto dopo, a film ormai finito”, ha dichiarato Dario Argento, presente alla serata. “È un film che riflette molto il mio rapporto burrascoso con la mia compagna d’allora, relazione non a caso conclusasi poco dopo” – prosegue il regista – “ed è un film che mi ha permesso di sperimentare nuove tecniche (vedi l’intera sequenza finale in ralenti, ndr). Ricordo inoltre che lo girai quasi interamente di notte. Sono contentissimo di averlo riportato sul grande schermo”.

Tanti gli ospiti d’eccezione presenti alla serata, tra cui Luigi Cozzi (che ha partecipato al soggetto al del film), la figlia del regista, Fiore, e lo sceneggiatore Antonio Tentori (Dracula 3D).

Già da qualche giorno 4 mosche di velluto grigio è disponibile, in edizione straordinaria, nel formato home video in versione dvd, in alta definizione Blu-ray Disc e in esclusiva su Amazon.it in un prestigioso cofanetto.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy