Antipasto di Alice (nella Città)

Dal 16 al 24 ottobre la XII edizione della sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma. Ecco qualche anticipazione
Antipasto di Alice (nella Città)

Alice nella città, curata da Gianluca Giannelli e Fabia Bettini, è sostenuta dalla Direzione Generale per il cinema del Mibact, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di Roma, da Acea e BNL Gruppo BNP Paribas.

Il riconoscimento di quanto già raggiunto e la voglia di rivoluzionare il progetto sono le motivazioni principali che hanno convinto Alice nella città a fare un nuovo passo in avanti. Agli spazi dell’Auditorium Parco della Musica, che accoglieranno tutti i quattordici film del concorso  e le grandi anteprime dedicate alla famiglia, farà eco il programma di “Alice /Panorama”, che avrà come base logistica il quartiere del Pigneto.

Un triangolo di strade dal fascino retrò, come recentemente ricordato sulle pagine del New York Times. Un luogo abitato e frequentato da giovani e da artisti, da studenti e professionisti, dove la storia del cinema convive con una romanità in continua trasformazione. La cultura o meglio le culture diverse qui si incrociano, scalpitano, fanno notizia e sperimentano equilibri.

“La programmazione di Alice/Panorama rappresenterà un viaggio al confine fra adolescenza e mondo adulto, in cui convivranno libertà e qualità, senza preoccuparsi del rischio che la liturgia o i tecnicismi dei regolamenti prevalgano sull’onestà e sulla componente vitale delle idee”, dichiarano i curatori.

Questa nuova linea di ricerca, nata dall’incontro tra Alice nella città e KINO, è la testimonianza concreta che la collaborazione tra le diverse energie espressive presenti sui territori può rappresentare una strada per il rilancio degli spazi della città. Ad accogliere le proiezioni e gli eventi speciali del programma sarà il Cinema Avoriouna delle sale storiche della città, chiuso nel 2009, riaprirà temporaneamente grazie alla stretta collaborazione tra Alice nella città e la proprietà del cinema, che ha voluto dare un forte segnale di vitalità con un progetto legato ai ragazzi.

In vista della prossima riapertura del Nuovo Cinema Aquila e del cinema Avorio, in accordo con il Municipio V e con Roma Capitale, si vogliono rilanciare gli spazi urbani del Pigneto come nuovo distretto del cinema della Capitale, riavviando le sale cinematografiche del quartiere che per l’occasione ospiteranno parte del programma di Alice nella città e della Festa del cinema.

Auditorium Parco della Musica

Si parte al mattino con il primo film del concorso Young/AdultLe grand jour diretto da Pascal Plisson, che sarà presentato il 16 ottobre alla presenza del regista, delle scuole e della giuria composta da ragazzi selezionati su tutto il territorio nazionale. Dopo il grande successo di Vado a scuola (2013), Pascal Plisson torna a raccontare i sogni e le speranze attraverso le storie dei quattro giovani protagonisti di Le grand jour, provenienti dai più disparati angoli del mondo.

Per mesi, addirittura per anni, i quattro protagonisti del film, aspettano, si preparano e si preoccupano. Sanno che questo giorno speciale cambierà le loro vite per sempre.

I nostri quattro eroi si preparano ad affrontare la prova che determinerà non solo il loro destino ma anche quello delle loro famiglie. Alla fine dopo tanto impegno, attenzione e perseveranza a scuola, sono arrivati alla consapevolezza che il sogno sta per avverarsi… Hanno fatto progressi nonostante le condizioni fossero spesso molto difficili, ma ora sono concentrati molto più di prima su un unico obiettivo, il successo.

Le grand jour uscirà nei cinema italiani a febbraio 2016, distribuito da Academy Two.

Pigneto Cinema Avorio – Alice /Panorama

La sera del 16 ottobre, The Wolfpack e Street Opera saranno i primi film a essere proiettati nella storica sala Avorio.

The Wolfpack diretto da Crystal Moselle, già passato con successo al Sundance Film Festival dove ha ottenuto lo U.S. Documentary Grand Jury Prize, racconta l’incredibile vera storia dei sei fratelli Angulo, soprannominati “The Wolfpack – il branco di lupi”, tenuti segregati dal padre in un appartamento di New York. Brillanti, istruiti in casa, senza alcun contatto con l’esterno. Tutto quello che hanno imparato è preso dai film che vedevano di continuo. Per molti anni questo sistema è servito loro come sfogo creativo e come modo per eludere la solitudine e una condizione di sostanziale segregazione. The Wolfpackin uscita nei cinema italiani il 22 ottobre e distribuito da Wanted, è una storia di resistenza e di crescita, che mostra come il potere del cinema può trasformare e, a volte, anche salvare la vita.

Street Opera diretto da Haider Rashid concluderà la prima giornata di Alice alla Festa del Cinema. Un’incursione nel mondo del rap italiano attraverso il ritratto di cinque artisti simbolo di correnti e periodi diversi: Clementino, Gué Pequeno, Danno, Tormento ed Elio Germano, attore e rapper del gruppo Bestierare, attivo dalla metà degli anni ’90 nella scena hip-hop underground romana. Un viaggio lungo vent’anni (1994-2014) che mostra il lato vero di questa disciplina e degli artisti che la praticano: l’impegno, la passione e la volontà di diventare maestri di rime.  A fine serata i protagonisti regaleranno al pubblico una performance live.

Game Therapy – Evento speciale Fuori Concorso 

Il 21 ottobre un’altra grande anteprima, fuori concorso, arriva ad Alice nella cittàGame Therapy diretto da Ryan Travis.

Game Therapy è l’action-fantasy movie che vede protagonisti Favij, Federico Clapis, Leonardo Decarli e Zoda, le 4 webstars italiane più famose del momento che approdano per la prima volta sul grande schermo. Attesissimo dai milioni di fan dei quattro “eroi del web”, Game Therapy è stato girato tra Italia, Marocco e USA ed è prodotto da Indiana Production, Webstar Channel e Pulse film. Il film uscirà nelle sale il 22 ottobre distribuito da Key Films, e sarà presentato in anteprima ad Alice nella città il 21 ottobre alla presenza dei quattro giovani protagonisti che sfileranno sul tappeto rosso dell’Auditorium Parco della Musica.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy