Andrà tutto bene, già un remake

Ancora inedito in Italia, il quarto film di Francesco Bruni, con Kim Rossi Stuart nel ruolo di un regista malato di leucemia, avrà un adattamento tedesco
Andrà tutto bene, già un remake
Lorenza Indovina, Fotinì Peluso, Kim Rossi Stuart - foto di Paolo Ciriello

Variety ha annunciato che la casa di produzione DCM Film International ha acquisito i diritti per realizzare un remake in lingua tedesca di Andrà tutto bene, il nuovo film di Francesco Bruni che non è uscito ancora nelle sale italiane.

Prevista per la primavera, la distribuzione del film è stata posticipata a data da destinarsi a causa della pandemia. Per coincidenza il titolo coincide con una delle frase più citate nei giorni dell’emergenza sanitaria.

Proiettato a febbraio in una versione non definitiva all’European Film Market di Berlino, il film ha suscitato l’interesse di DCM, che ha siglato un accordo con la produzione Paloma e Vision Distribution. Per la compagnia svizzero-tedesca si tratta del primo remake: “Una storia toccante e molto universale, non solo italiana”, ha dichiarato l’amministratore delegato di DCM Christoph Daniel.

Quarta regia di Bruni dopo Scialla!Noi 4 e Tutto quello che vuoiAndrà tutto bene racconta la storia di un regista (Kim Rossi Stuart) che scopre di avere una forma di leucemia per cui ha bisogno di un trapianto di cellule staminali da un donatore compatibile.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy