Anche libero va benissimo

L'opera prima di Kim Rossi Stuart mattatrice ai Golden Graal. Il neoregista meglio di Crialese e Tornatore
1 Giugno 2007
Anche libero va benissimo

Kim Rossi Stuart mattatore ai Golden Graal. L’attore e regista trionfa all’edizione 2007 del premio, assegnato dagli allievi delle scuole di cinema e teatro. La sua opera prima Anche libero va bene strappa ben quattro riconoscimenti per la colonna sonora della Banda Osiris, l’interpretazione di Barbora Bobulova, quella dello stesso Rossi Stuart e la regia nella categoria film drammatici. A sottolineare peso e valore del risultato, i blasonati concorrenti su cui ha avuto la meglio: Favino, Pasotti e Boni fra gli attori, Tornatore, Crialese e Sorrentino per film come La sconosciuta, Nuovomondo e L’amico di famiglia tra i registi. Nella sezione riservata alle commedie Margherita Buy si impone per l’interpretazone del Caimano e Commediasexi, Elio Germano per quella di N – Io e Napoleone e Carlo Verdone per la regia de Il mio miglior nemico. Per il teatro, ulteriori premi sono andati agli attori Paola Cortellesi, Alessandro Gassman, Giampiero Ingrassia e Alessandra Fallucchi. Completano il palmares il riconoscimento alla carriera per Maurizio Scaparro e quelli ad Ascanio Celestini e Anna Marchesini, rispettivamente incoronati migliori registi di commedia e dramma.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy