Alice nella Città, gli appuntamenti

Le iniziative di marzo della sezione autonoma del Festa del Cinema di Roma includeranno la questione femminile, un omaggio a Lina Wertmuller e Cultural Hope con Michele Bravi
Alice nella Città, gli appuntamenti
Lina Wertmuller - WEBPHOTO

Proseguono le iniziative di #AspettandoAlice, eventi, proiezioni, anteprime e incontri con i grandi protagonisti del cinema italiano e internazionale che, nel corso dei prossimi mesi, accompagneranno il pubblico fino alla prossima edizione di Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma diretta da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli.

Venerdì 4 marzo alle ore 14 .00 al Cinema Caravaggio (via Paisiello 20 – Roma) la regista Nadih Persson e la giornalista e attivista Masih Alinejadla saranno protagoniste di una Masterclass organizzata in collaborazione con Tucker Film in occasione dell’uscita del documentario Be My Voice, in sala da lunedì 7 marzo, alla vigilia della Giornata internazionale della donna.

Alice nella Città ha deciso di accompagnare il film inserendolo tra le anteprime di #AspettandoAlice Non solo accompagnando il film e la premiere romana di stasera ma organizzare una proiezione dedicata con una masterclass a seguire per approfondire con i ragazzi le tematiche su cui si sofferma il film, la condizione femminile e i diritti civili in Iran, dialogando con Nahid Persson e Masih Alinejad senza filtri per discutere oltre che di cinema e diritti negati anche dell’importanza che i social e il web possono avere per raccontare la lotta all’obbligo dell’hijab e per la libertà personale.

“Cercare di dare ancora più forza alla voce di Masih Alinejad, simbolo delle proteste e delle battaglie di civiltà delle donne iraniane è per noi qualcosa non solo di doveroso ma di necessario, una battaglia che ci riguarda tutti e che speriamo grazie al documentario possa arrivare ai tanti ragazzi e ragazze che ancora non la conoscono” commentano Fabia Bettini e Gianluca Giannelli.

La questione femminile e un appello per la parità di genere nel settore culturale saranno al centro dell’intervento di Fabia Bettini all’incontro La cultura che verrà, promosso dall’Osservatorio per la Parità di Genere del Ministero della Cultura in occasione della Giornata internazionale della donna, martedì 8 marzo alle ore 10 presso l’Auditorium Parco della Musica e al quale prenderanno parte Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Cristiana Capotondi, attrice e dirigente sportivo, Eleonora Abbagnato, Direttrice del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, Domizia De Rosa, Presidente di WIFTM Italia, e Giulia Morello, Direttrice dell’Associazione “Dire Fare Cambiare”.

Sempre martedì 8 marzo verrà reso omaggio a Lina Wertmuller con la presentazione assieme alla famiglia e agli amici alle ore 21.00 alla Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni 1) della versione restaurata di Pasqualino Settebellezze, film da lei diretto nel 1975. L’evento è promosso da Alice nella città e Genova Films in collaborazione con La Casa Del Cinema e il Centro Sperimentale di Cinematografia. Il film sarà preceduto, a partire dalle 18.00, dalla proiezione della lezione di cinema che la grande regista tenne nel 2006 (grazie ad ACAN – Percorsi di cinema), della pièce Amore e magia nella cucina di mamma del 1979-1980 (grazie a Rai Teche) e del documentario: Dietro gli occhiali bianchi di Valerio Ruiz (in collaborazione con Istituto Luce).

Giovedì 10 marzo alle ore 16 Alice nella città ed Every Child Is My Child, ONLUS presieduta da Anna Foglietta, tornano a collaborare insieme con il quarto appuntamento di Cultural Hope as, 6 masterclass con ospiti d’eccezione per mettere al centro il tema del riscatto attraverso la cultura e l’impegno del cinema, della musica e dello sport nel diffondere messaggi fondamentali per le nuove generazioni. A dialogare con i ragazzi questa volta sarà il cantante Michele Bravi, reduce dal successo al Festival di Sanremo con il brano Inverno dei fiori.

L’idea dei 6 appuntamenti che ha già visto alternarsi Daphne Scoccia, Veronica Yoko Plebani e il cast di Ghiaccio Vinicio Marchioni, Giacomo Ferrara e il campione di boxe Giovanni De Carolis nasce dal grande bisogno di confronto e di testimonianze positive, soprattutto in un momento in cui la situazione sta isolando tanti ragazzi a casa. Per questo motivo, oltre a seguire gli incontri in diretta, i giovani partecipanti potranno essere a loro volta protagonisti della masterclass interagendo in prima persona con gli ospiti grazie al portale MyMovies.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy