Addio a Joel Schumacher

Il regista di Un giorno di ordinaria follia, St. Elmo's Fire, Il cliente e Batman Forever aveva 80 anni
Addio a Joel Schumacher
Michael Douglas in Un giorno di ordinaria follia

Joel Schumacher è morto a New York, città dov’era nato il 29 agosto 1939.

Dopo le prime esperienze come costumista (Il dormiglione, Interiors), debutta come regista con The Incredible Shrinking Woman (1981), interpretato da Lily Tomlin. Seguono il cult giovanile St. Elmo’s Fire (1985), Ragazzi perduti (1987), Cugini (1989), Scelta d’amore – La storia di Hilary e Victor (1991).

Nel 1993 dirige quello che è forse il suo miglior film, Un giorno di ordinaria follia (1993), in cui Michael Douglas perde la ragione e sfoga i peggiori istinti. Dopo Il cliente (1994), adattamento da John Grisham con Susan Sarandone e Tommy Lee Jones, Schumacher raccoglie il testimone da Tim Burton alla regia di due film con Batman: Batman Forever (1995) ottiene riscontri tiepidi, Batman & Robin (1997) è invece un flop totale che non piace ai fan del personaggio.

Dopo il dittico di Batman, si occupa dei thriller Il momento di uccidere (1996), 8mm – Delitto a luci rosse (1999), In linea con l’assassino (2002), Number 23 (2007). Di diverso tenore il biopic Veronica Guerin – Il prezzo del coraggio (2003) con Cate Blanchett e la trasposizione de Il fantasma dell’Opera di Andrew Lloyd Webber (2004). L’ultimo film Schumacher è Trespass (2011).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy