Valeria ragazza poco seria

ITALIA - 1957
Mario Renzetti e Nando Moriconi sono due giovanotti della periferia di Roma, che capeggiano due gruppi rivali. Ciascuno dei due approfitta di ogni favorevole occasione per rafforzare il proprio prestigio e fare emergere la propria superiorità. Mentre si festeggia il fidanzamento di Sandro con Valeria, Mario volendo fare un dispetto al rivale, si lascia trascinare ad uno scherzo piuttosto forte: egli mette cioè un petardo nella torta che viene servita agli invitati. In tal modo egli manda a monte il progettato matrimonio. Valeria trova intanto lavoro in una lavanderia, dove è occupato anche Mario: tra i due è un succedersi di dispetti, di ripicche, di riconciliazioni. A questo gioco i due finiscono con l'innamorarsi e decidono di sposarsi. Ma durante la festa del fidanzamento, tra Mario e Nando si invertono le parti: questa volta è Nando che fa al rivale uno scherzo birbone col rapirgli la fidanzata. La situazione si è fatta così tesa che i due decidono di risolverla con una sfida, cioè con una partita di pugilato: il vincitore avrà l'amore di Valeria. Il duello ha momenti drammatici, e la vittoria arride infine a Nando. Questi si rende conto però che Valeria è innamorata di Mario per cui si ritira in buon ordine consentendo alla ragazza di unirsi al giovane che ama.

CAST

CRITICA

"Il film prende lo spunto dell'ambiente romano e dai personaggi che lo animano ma ha carattere spiccatamente bozzettistico (...). E' peraltro condotto con una certa spigliatezza". (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 44, 1958).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy