URSUS NELLA TERRA DI FUOCO

ITALIA - 1963
In epoca ed in luoghi del tutto fantastici regna Lotar che, lasciandosi consigliare da Amilcare e dalla nipote Mila, ha ambiziose mire di conquista su altri pacifici popoli vicini che però sono protetti da Ursus. Approfittando di un incidente accaduto a Diana, figlia di Lotar, Amilcare accusa Ursus e tenta di farlo catturare da cinque giganti al comando di un avventuriero senza scrupoli, Lero. Durante la lotta, un terremoto sembra seppellire Ursus ed allora Amilcare dà sfogo ai suoi progetti. Uccide Lotar e, credendo che Diana sia morta perché caduta in un lago mentre sfuggiva ai sicari che la dovevano eliminare, si proclama re. A festeggiare l'avvenimento viene indetto un grande torneo e Lero, campione di Amilcare, supera tutti gli avversari. Ma si fa avanti un nuovo concorrente mascherato che elimina Lero ed i suoi cinque giganti. Si tratta di Ursus. Amilcare però riesce a farlo catturare insieme a Diana, che era venuta al torneo con Ursus. In Diana viva e nelle sue mani, Amilcare vede il mezzo per legittimare il suo regno che non gode delle simpatie del popolo. Ciò suscita la gelosia ed il desiderio di vendetta di Mila. Nella lotta finale tra Ursus, che si è liberato dalla prigionia, ed Amilcare, interviene la collera del dio del fuoco a punire l'usurpatore. Diana potrà quindi occupare il trono del padre ed insieme ad Ursus instaurare un regno di pace e di giustizia.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy