UNA DONNA ALLO SPECCHIO

ITALIA - 1984
UNA DONNA ALLO SPECCHIO
Dalla città del Sud, in cui lavora, Fabio torna alla natia Ivrea, per prendere parte (come ha sempre fatto) ai tre giorni di carnevale, durante la tradizionale festa locale. Nella città Fabio incontra Manuela, giovane come lui, in vacanza da sola e vogliosa di evasione. L'incontro porta a tre giorni di amore insensato e sfrenato, di scoperte e di confessioni: i due sanno perfettamente che si lasceranno ed anche questo li spinge ad abbandonarsi completamente in una "trasgressione" totale. Ma anche il gioco degli "aranceri" di Ivrea ha un termine. Fabio e Manuela lasciano la città, ognuno per la propria strada, con il solo bagaglio di una nuova esperienza acquisita.
  • Altri titoli:
    IL BAGNO
    SEMBRA, AMORE, UNA SOSTA
  • Durata: 93'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO
  • Produzione: ENZO GALLO, LELLO SCARANO PER FILM INTERNATIONAL COMPANY, GRANDANGOLO SOCIETA' COOPERATIVA
  • Distribuzione: GAUMONT - GENERAL VIDEO, PANARECORD
  • Vietato 14

CRITICA

"E' una tre giorni di kamasutra sfrenato (...) con un solo, pur se lauto, pranzo. Tra una pausa e l'altra, di riflessione naturalmente, tante chiacchiere da stordire un sordo. Pardon, un non udente. E il Carnevale? E' ormai completamente dimenticato. Esattamente come il pudore dell'opulenta Stefania Sandrelli che, convinta del recentissimo, grasso trionfo della 'Chiave' brassiana, torna a proporre primissimi piani di glutei, poppe e ogni bendidio. I dialoghi? Mai sentito, tribune politiche a parte, nulla di più cretino. Ma nessun frequentatore delle notti televisive protesterà, mentre invece maledirà le forbici dopo il taglio (garantito al limone) delle sequenze, per così dire, più realistiche. Vale a dire mezz'ora buona." (Massimo Bertarelli, Il Giornale, 28/02/2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy