UNA CASA TUTTA PER NOI

A HOME OF OUR OWN

USA - 1993
UNA CASA TUTTA PER NOI
Rimasta vedova con sei figli, molestata sul lavoro e licenziata, Frances Lacey, raggiunge, con figli e masserizie, un villaggio dell'Idaho, Hankston. Dopo aver acquistato da un coreano, Moon Munimura, una casa in rovina, inizia a ricostruirla, aiutata da costui in cambio di servizi domestici. Frances rifiuta ogni tipo di assistenza caritativa, soprattutto da parte del parroco, Padre Tomlin. Con l'aiuto del cortese Moon, la stamberga prende l'aspetto di una abitazione. Shaine, figlio maggiore, vorrebbe essere rimasto a Los Angeles, ed ogni tanto si ribella rimediando le cinghiate della genitrice. Tutti collaborano alla realizzazione del sogno di Frances, che ha trovato un lavoro in un Bowling, ed ha anche un flirt con Norman, che si tronca burrascosamente quando lei, per non cedere alle sue avance, viene picchiata. Il figlio Murray, dopo esser caduto dal tetto e scampato ad una paralisi, lavora in un rottamaio, e porta a casa oggetti vari, tra cui un water, che sostituisce il baracchino esterno con soddisfazione generale. Per festeggiare, Murray brucia il gabbiotto ma appicca involontariamente fuoco alla casa, che va in cenere. Scatta la solidarietà di Moon dei paesani che decidono di ricostruire l'abitazione. Frances accetta a patto di onorare i debiti. Shayne ha la soddisfazione di vedere la cinghia paterna inchiodata ad un albero, ed ha trovato anche una ragazza. Il sogno di Frances, di avere una casa tutta per la sua famiglia, si è avverato.
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: NORMALE A COLORI
  • Produzione: DALE POLLOCK, BILL BORDEN
  • Distribuzione: WARNER BROS ITALIA (1994) - PANARECORD

NOTE

REVISIONE MINISTERO MAGGIO 1994.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy