UN UOMO PER TUTTE LE STAGIONI

A MAN FOR ALL SEASONS

GRAN BRETAGNA - 1966
Il re Enrico VIII d'Inghilterra è fermamente deciso a divorziare da Caterina d'Aragona, che non gli ha dato figli, e a sposare Anna Bolena, di cui è follemente innamorato. Questo disegno è tuttavia ostacolato dalla Chiesa Cattolica, poiché il Papa non è intenzionato in alcun modo a concedere l'annullamento del matrimonio. Un uomo solo, in tutta l'Inghilterra, può perorare la causa del re presso il Papa a Roma: sir Thomas More, membro dell'Alto Consiglio della Corona, uomo profondamente religioso, amato e rispettato in tutta Europa, anche in virtù del suoi studi filosofici. Alla morte del cardinal Wolsey, Thomas More viene nominato cancelliere, ma né l'elevato grado raggiunto e gli alti onori tributatigli, né le minacce varranno a far recedere il coraggioso Thomas dalla sua avversione nei riguardi del piano di Enrico VIII. Ed anche di fronte alla morte Thomas More si comporterà con uguale fierezza e dignità.

CAST

NOTE

- OSCAR COME MIGLIOR FILM, MIGLIOR REGIA, MIGLIOR ATTORE (PAUL SCOFIELD), MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE, MIGLIOR FOTOGRAFIA, MIGLIORI COSTUMI (1966).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy