UCCELLI 2

BEACKS - BIRDS OF PREY

MESSICO - 1990
UCCELLI 2
Vanessa, giovane ed ambiziosa giornalista televisiva, ed il suo compagno Peter, che è anche il suo cameraman, partono per realizzare dei servizi su alcuni fatti strani, accaduti recentemente in varie parti del mondo. Per quanto siano avvenuti in luoghi molto lontani fra loro e non sembra siano collegati, questi avvenimenti hanno tutti una caratteristica comune: si tratta di attacchi di uccelli contro esseri umani. Vanessa crede poco alle allarmanti notizie ricevute, ma, fin dal primo caso, che si reca a controllare, resta stupita e poi sempre più spaventata. Viaggiando dalla Spagna al Perù, vede le prove di avvenimenti eccezionali: intervista un allevatore, che è stato assalito dalle sue galline; poi un vecchio e accanito cacciatore (la cui casa è stracolma di trofei di caccia), al quale un uccello ha strappato un occhio. Giungono ormai da ogni parte del mondo notizie simili, che descrivono uccelli assassini, i quali, dopo aver ucciso uomini e donne, hanno strappato poi loro, coi becchi, brandelli di carne. Spesso questi uccelli feroci hanno attaccato individui abituati ad uccidere gli animali per divertimento. Mentre in una villa di campagna una madre passa ore di terrore con le sue bambine e i loro piccoli invitati ad una festa di compleanno, perchè uno stormo di piccioni furiosi assedia la casa e causa la morte della bambinaia, una famiglia in gita è assediata nel suo camper. Successivamente, Vanessa e Peter si trovano in un piccolo centro, attaccato da uccelli assassini, e aiutano la popolazione a rifugiarsi dentro un treno, che viene però assalito da uno stormo di rapaci, i quali dopo aver rotto i vetri, riescono ad uccidere alcune persone. Poi, improvvisamente, gli uccelli smettono i loro assalti, e gli stormi assassini si allontanano. E' un avvertimento agli uomini, che uccidono da sempre gli animali, e ora ne procurano lo sterminio, anche inquinando il loro habitat?
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: NORMALE A COLORI
  • Produzione: PRODUCTORA FILMICA REAL
  • Distribuzione: TITANUS DISTRIBUZIONE - VIDEOGRAM - TITANUS DISTRIBUZIONE - NUMBER ONE VIDEO

CRITICA

"E' difficile, è vero. E' difficile trovare un numero due filmico migliore del film precedente con lo stesso nome. Ma guardando 'Uccelli'e 'Uccelli 2'ci si può rendere conto della differenza che passa fra il trattare lo stesso tema con mano maestra e mano maldestra e, soprattutto, con fantasia di stampo industriale. Ed ecco che le situazioni sembrano comprate a qualche mercatino di kit prefabbricati per film. Ad esempio, una festa in campagna con moltitudine di bimbi gridolinanti e festoni tra le chiome degli alberi (pezzo 1); scena-horror in cui i bimbi medesimi si trasformano in men che non si dica in mangime per uccelli (pezzo 2). Oppure, coppia di contadini in capanno isolato, che sul far della sera guardano preoccupati fuori, ma poi, lasciando la porta aperta esclamano sollevati: 'Uff! Finalmente oggi gli uccelli non ci sono' da unire con: gruppo di colombi assassini che approfittano della porta lasciata aperta. Di imprevedibile, insomma, c'è solo il fatto che a qualcuno sia venuto in mente di far imitare a un mestierante sbrigativo un copione tanto famoso. Di improbabile c'è tutto, recitazione compresa. Di auspicabile, che la locusta sterminatrice e l'insetto assassino, i due film che 'Uccelli 2' annuncia nel finale si dimentichino di importarli da noi." (Giovanni Bogani, 'La Nazione', 6 Agosto 1990)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy