TORMENTI film disegnato

ITALIA - 2011
TORMENTI film disegnato
Roma, durante il Ventennio. L'avvocato Rinaldo Maria Bonci Paonazzi seduce per vacuità esistenziale la giovane stiratrice Eleonora Ciancarelli, detta Lolli. La ragazza, però, s'innamora di Mario Marchetti, pugile e studente universitario, facendo uscire di senno il tormentato Rinaldo che subirà un tracollo fisico e mentale. Dopo una parentesi a Parigi, Lolli e Mario ritroveranno Rinaldo in Spagna sullo sfondo della Guerra Civile in cui saranno coinvolti tutti e tre, ma su opposte fazioni...
  • Durata: 80'
  • Colore: C
  • Genere: ANIMAZIONE
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Produzione: SILVIA D'AMICO E OSVALDO MENEGAZ PER BENDICO SRL, IN COLLABORAZIONE CON RAI CINEMA
  • Distribuzione: LUCKY RED

TRAILER

NOTE

- VOCI: OMERO ANTONUTTI, VALERIO MASTANDREA, ELIO PANDOLFI, ALBA ROHRWACHER E LUCA ZINGARETTI.

- INTERVENTI SCENOGRAFICI: NANA' CECCHI.

- EVENTO SPECIALE ALLA VI EDIZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DL FILM DI ROMA (2011).

- SEGNALAZIONE PARTICOLARE DEL SNGC (2012): "PREZIOSA, ORIGINALE COMMEDIA FAMILIARE".

- NASTRI D'ARGENTO 2012, PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA A SILVIA D'AMICO PER LA PRODUZIONE E A FILIBERTO SCARPELLI PER LA REGIA.

- CIAK D'ORO 2012, SEZIONE "BELLO E INVISIBILE".

- "LA PRIMAVERA DEL CINEMA ITALIANO" 2012 ONORIFICENZA A FURIO SCARPELLI PER IL FILM "TORMENTI FILM DISEGNATO" DI FILIBERTO SCARPELLI.

- SANTA MARINELLA FILM FESTIVAL 2013. PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA AL FILM.

CRITICA

Note di regia: "La dicitura 'Film disegnato' vuole indicare una nuova tecnica di ripresa e montaggio. La struttura del film nasce come sempre con la ricerca del 'tema' da trattare e della 'vicenda' che lo possa rappresentare, ma si distingue significativamente nella scelta del 'come'. Un narratore descrive gli eventi, i personaggi li vivono e li commentano, le immagini li illustrano. Le immagini però sono 'disegni', talvolta scovati nell'immenso archivio personale di Furio Scarpelli, altri disegnati appositamente, soprattutto quando è reso necessario mostrare le espressioni dei personaggi. Ne è venuta fuori un'opera unica nel suo genere, non un film tradizionale, non un film di animazione ma appunto un film disegnato."
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy