TERESA CONFALONIERI

ITALIA - 1934
A Milano, sotto la dominazione austriaca, il conte Federico Confalonieri è l'anima del movimento insurrezionale. Il Metternich, che ha invano tentato di trarre il Conte dalla sua parte, riesce a farlo arrestare. Si cercano tra le sue carte compromettenti lettere di Carlo Alberto, ma la sua moglie è riuscita a bruciare tutti i documenti e, vincendo il suo amor proprio, esibisce alla polizia lettere d'amore del conte asserendo esser quelle le carte cercate. Al processo, pur non essendo raggiunte tutte le prove, il Confalonieri è condannato a morte. Teresa allora ricorre per la grazia all'imperatrice che riesce a far commutare a Federico la pena di morte in quella del carcere a vita. E nell'ultima scena Teresa prende commiato da Federico che con i suoi compagni parte per lo Spielberg.

CAST

NOTE

PRESENTATO ALLA MOSTRA DI VENEZIA DEL 1934, E' STATO PREMIATO CON LA COPPA MUSSOLINI QUALE "MIGLIOR FILM ITALIANO".
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy