TEMPO DI CHARLESTON

ITALIA - 1968
In una strada deserta Francesco Lo Faro, non visto, assiste all'aggressione di un camion carico di alcoolici di contrabbando, da parte degli occupanti di un'automobile che, dopo aver sparato alcune raffiche di mitra e incendiato alcuni barili, fuggono. Francesco, per evitare una esplosione, si mette alla guida del camion e su indicazione dell'autista ferito, si reca in un night-club di Chicago, sede della banda comandata da Erik, lo svedese. Con il nome di Frank egli entra così nel mondo dei gangster e partecipa con decisione a tutte le battaglie fra le bande che si combattono per il dominio della città. Un giorno, però, Big John, capo dell'organizzazione del crimine impone a tutti i capi delle diverse bande di riunirsi per evitare spargimenti inutili di sangue e gli interventi della polizia; ma Erik non accetta. Da allora tutte le sue attività vengono boicottate a tal punto che egli decide di accettare le condizioni di Big John. Si ribella allora Frank il quale riunisce la banda ed attacca perfino il centro dell'organizzazione di Big John. Allora Erik, vistosi spodestato anche dal cuore di Lucky, la sua donna, oltre che dal comando della banda si accorda con Big John per eliminare Frank. E sarà lui stesso a uccidere Frank e Lucky: ma anche Erik rimarrà ucciso per mano di un ispettore di polizia.
  • Altri titoli:
    TIEMPOS DE CHICAGO
  • Durata: 88'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR WIDESCREEN
  • Produzione: LUIGI MONDELLO PER NIKE CIN.CA (ROMA) COPERCINES (MADRID)
  • Distribuzione: NIKE (REGIONALE)
  • Vietato 14

NOTE

SOTTOTITOLO: CHICAGO 1929.
TITOLO SPAGNOLO: TIEMPOS DE CHICAGO.

CRITICA

"Un film noir di modesta qualità [...]". ("Segnalazioni Cinematografiche")
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy