Spy Kids

USA - 2001
TRAMA BREVE
Gregorio e Ingrid, una volta superagenti segreti, vivono ora un'esistenza tranquilla insieme ai due figli Carmen e Juni, all'oscuro della precedente attività dei genitori. Ma quando i due adulti vengono coinvolti in una nuova azione e rapiti dal malvagio Floop, i loro figli entrano in campo per salvarli...

TRAMA LUNGA
Stimati tra i migliori agenti segreti del mondo, Ingrid e Gregorio si sono conosciuti 'al lavoro', si sono innamorati, sposati e hanno deciso di interrompere la loro attività. Passati alcuni anni, eccoli tranquilli a casa, con due bambini molto svegli, Carmen e Juni. La loro routine si interrompe quando c'è da fronteggiare una improvvisa emergenza. Infatti tutte le spie del mondo stanno misteriosamente scomparendo, e la coppia è chiamata a cercare di mettere un freno a questa situazione. Entrati in azione, Ingrid e Gregorio cadono ben presto nella trappola preparata da un certo Floop: costui, nascosto nei panni di conduttore di un programma televisivo per bambini, ha un piano che prevede la trasformazione degli agenti segreti in 'farfugli', ossia strane creature multicolori create da un miscelatore genetico. Avvertito il pericolo, Carmen e Juni decidono di disobbedire agli ordini ricevuti e di correre in aiuto dei genitori. Solo dopo aver affrontato mirabolanti pericoli tra terra e cielo, i due ragazzi riescono a portare in salvo i genitori. E, a questo punto, sono pronti, quando sarà il momento, a prendere il loro posto come agenti segreti.
  • Durata: 96'
  • Colore: C
  • Genere: AZIONE, AVVENTURA, FAMILY
  • Specifiche tecniche: MOVIECAM, 35MM (1:1.85)
  • Produzione: ELIZABETH AVELLAN - DIMENSION FILMS - TROUBLEMAKER STUDIOS
  • Distribuzione: BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA, DVD: BUENA VISTA HOME ENTERTAINMENT (2002)

CRITICA

"Robert Rodriguez, l'amico di Tarantino, è latino-americano, ha debuttato trionfalmente a 22 anni con 'El Mariachi', un film divertente costato quasi nulla; nel 1996 ha realizzato 'Dal tramonto all'alba' (...) il suo film più recente è stato 'The Faculty', parodia degli horror collocati tra i ragazzi delle scuole superiori. Quasi improvvisamente la sua vocazione all'eccesso, all'esagerazione, alla intemperanza, all'oltranza, si muta in 'Spy Kids' in melensaggine. Può capitare, naturalmente, per ragioni di soldi o anche per motivi di smarrimento di sé, di convinzione che l'aria del tempo sia cambiata e che non recepire il mutamento possa mettere fuori dal giro del successo, per stanchezza di se stessi o per tentazione di provare qualcosa di nuovo". (Lietta Tornabuoni, 'L'Espresso', 23 agosto 2001)

"Una specie di James Bond per bambini dove gli oggetti vampirizzano la sceneggiatura; più che una 'script' vera e propria, anche questa è poco più che una traccia per un fumetto o per un videogioco". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 26 agosto 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy