Sono stato io

ITALIA - 1938
Un disgraziato, che ha perduto anche l'impiego, viene accolto, per quanto contro voglia, in casa di parenti benestanti. Il suo carattere timido e la sua estrema ingenuità lo rendono, anche senza volere, complice, delle avventure disoneste del giovane figlio dei suoi ospiti. Ad un certo momento, anzi, egli - per salvare la ragazza - si accusa di quanto in danno della giovane domestica ha perpetrato questo scavezzacollo, che vilmente vuol celare la propria colpa. Tale gesto generoso, però, conduce a pentimento il giovanotto e tutto si conclude con una promessa di matrimonio.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy