Rocketeer, le avventure di rocketter

The Rocketeer

USA - 1991
Rocketeer, le avventure di rocketter
Nel 1938 a Los Angeles un giovane pilota, Cliff Secord, trovato casualmente un pacco, contenente uno strano congegno a forma di missile, scopre, insieme all'anziano meccanico Peevy, che questo ordigno, indossato a guisa di zaino, può consentire ad un uomo di volare. Cliff, entusiasta di questo razzo che utilizza, con temerarie acrobazie, in situazioni di emergenza, viene a conoscenza che al ricupero del piccolo ordigno, ideato dal fisico Howard Hughes, sono interessati sia l'Fbi per gli Stati Uniti, sia una banda di malviventi, capeggiati da Eddie Valentine, su incarico del noto attore americano Neville Sinclair, un subdolo individuo in combutta con un gruppo di nazisti insediatisi a bordo del dirigibile tedesco Zeppelin in navigazione aerea su Los Angeles. Secord rimane coinvolto, suo malgrado, in questo intrigo poiché la giovane Jenny Blake, la donna della quale è innamorato, è stata presa in ostaggio da Sinclair per ottenere in cambio il razzo. Dopo numerose peripezie il dirigibile è distrutto dal fuoco e Neville muore mentre Cliff e Jenny si salvano.
  • Durata: 109'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: SCOPE A COLORI
  • Tratto da: romanzo a fumetti "The Rocketeer" di Dave Stevens
  • Produzione: LAWRENCE GORDON, CHARLES GORDON, LLOYD LEVIN
  • Distribuzione: WARNER BROS ITALIA - TOUCHSTONE HOME VIDEO

CRITICA

"Johnston amalgama con neutrale ruffianeria lo spionistico, l'avventuroso d'aviazione, il film sentimentale."(Alberto Castellano, Il Mattino)

"Il film, costato 45 milioni di dollari circa sessanta miliardi di lire, con mediocri incassi in patria, si dimostra nelle ricostruzioni d'epoca e nella sarabanda degli effetti speciali, ma ha paradossalmente paura di volare, di osare, di stupire preferendo ripescare qua e là comode citazioni dall'immaginario fantastico avventuroso dell'ultimo decennio. Di questi tempi, è poco. " (Fabio Bo Il Messaggero)

"Joe Johnston ha mostrato di privilegiare soprattutto le tensioni del "poliziesco" con inseguimenti a tutto vapore, ritmi affannatissimi." (Gian Luigi Rondi, Il Tempo)

"Avventure, colpi di scena, girandole di effetti speciali, citazioni molte, fantasia poca per un costo di 45 milioni di dollari." (Alessandra Levantesi, La Stampa)

"Diretto da Joe Johnston, Rocketeer nonostante il divertimento, la piacevolezza e lo scorrere dell'adrenalina per le scene acrobatiche aeree, fallisce là dove un eroe di carta non deve fallire. Resta un divertimento garbato, spiritoso, lussuoso e cinefilo anche se al contrario del suo uomo razzo, non decolla mai." (Irene Bignardi, La Repubblica)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy